CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.06.2017

Picchia la compagna
seriamente malata
e maltratta i figliastri

La vittima era stata maltrattata anche subito dopo un'operazione delicatissima
La vittima era stata maltrattata anche subito dopo un'operazione delicatissima

VICENZA. Un immigrato serbo di 47 anni è stato condannato a due anni di reclusione per maltrattamenti in famiglia. Dal 2012 fino all’anno scorso, quando era stato allontanato di casa, aveva reso impossibile la vita della sua compagna e dei suoi 2 figli minorenni (avuti da precedenti relazioni). Anche se seriamente ammalata, la convivente riceveva minacce continue e in qualche caso anche botte. Anche i bambini venivano trattati con disprezzo dal patrigno e assistevano alle scenate nei confronti della madre, più frequenti quando l’imputato aveva bevuto. Dopo la fine della relazione, quando lei se n’era andata con i figli, aveva continuato a tormentare la donna, minacciandola e spaventandola di continuo.

D.N.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1