CHIUDI
CHIUDI

04.12.2018

Movida molesta
«Servono bodyguard
contro le bande»

Annunciati più controlli in contra’ Pescherie Vecchie. ARCHIVIO
Annunciati più controlli in contra’ Pescherie Vecchie. ARCHIVIO

VICENZA. Baby gang e movida molesta finiscono nel mirino dell’amministrazione comunale e sul tavolo del comitato sicurezza, dopo l’episodio di venerdì con l’intervento dei poliziotti in contra' Pescherie Vecchie. Ad annunciare la stretta è il sindaco Francesco Rucco: «È un'area difficile dal punto di vista della movida, dove servono interventi anche di ordine pubblico, come un controllo del territorio costante. Oltre alle pattuglie, è importante anche che i locali si dotino di body guard, come alcuni hanno già fatto. Molti hanno anche telecamere».

 

«Quello delle baby gang è un fenomeno che esiste e va combattuto - aggiunge il sindaco -. L’ordinanza del Chiericati ha come obiettivo anche quello di contrastare la frequentazione del luogo da parte di questi gruppetti. In stradella dell’Isola facevano di tutto e un mese e mezzo fa sono state danneggiate le auto in sosta in piazzale Matteotti. Sono ragazzi di 15-16 anni o appena maggiorenni».  

 

La questura intanto conferma l’intervento, ma fa sapere che la vicenda risulta essersi svolta in maniera diversa rispetto a quanto riportato sui social e che già da sabato sono in corso approfondimenti di carattere penale e amministrativo.  
 

Alessia Zorzan
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1