Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
venerdì, 16 novembre 2018

Incendio nel terrazzo Danni per 20 mila euro

I vigili del fuoco in azione per spegnere l’incendio. FOTO VIGILI DEL FUOCO (BATCH)

Ha bruciato un condizionatore, un armadio con tutto il materiale che conteneva,il tendone della pompeiana e una portafinestra in legno oltre all’isolamento esterno dei muri l’incendio che si è sviluppato ieri mattina, verso le 10.40, nell’ampio terrazzo al secondo piano di una palazzina a due piani a Monteviale in via Costigiola al civico 113. E che ha destato allarme in tutta la contrada. Fortunatamente l’arrivo tempestivo dei vigili del fuoco ha impedito che le fiamme si propagassero all’interno dell’abitazione, dove in quel momento non si trovava nessuno. I tre mezzi dei pompieri, giunti da Vicenza, hanno comunque lavorato per circa due ore, per spegnere le fiamme, che hanno anche danneggiato i laterizi della pensilina del terrazzo, e per mettere in sicurezza i locali. Danni da fumo si sono registrati anche all’interno dell’appartamento. Le cause dell’incendio di probabile natura elettrica sono al vaglio dei vigili del fuoco. A dare l’allarme è stata la famiglia residente al piano inferiore dello stabile. Nella palazzina vivono i titolari del ristorante “Il Querini da Zemin” di Vicenza in viale del Sole. «Per fortuna che noi eravamo in casa – dice Bruno Salzillo – il ristorante il lunedì ha il turno di chiusura. Se fosse successo il giorno prima, domenica, quando eravamo via tutto il giorno sarebbe stato un disastro e avrebbe preso fuoco tutta la bifamiliare, anche casa nostra. Si tratta infatti di un unico stabile. Mio cognato Rodolfo Zemin, che abita al piano superiore, era via. Siamo stati noi a chiamare i vigili del fuoco. Probabilmente per un cortocircuito ha preso fuoco tutta la terrazza. Per fortuna i vigili del fuoco sono arrivati in tempo e l’incendio non si è sviluppato anche all’interno grazie anche alla tenuta delle finestre». Una prima stima parla di oltre 20mila euro di danni. A supporto, anche la polizia locale dell’Unione Caldogno, Costabissara e Isola. • L.N. © RIPRODUZIONE RISERVATA