Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 18 novembre 2018

Defibrillatore pubblico al centro culturale

A Monteviale è stato installato il primo defibrillatore pubblico al centro culturale cittadino, in una teca esterna protetta, per poter essere utilizzato prontamente in caso di necessità. Il Comune aveva stanziato una somma per l’acquisto ma è stato sostenuto nell’operazione dal contributo del Comitato genitori di Monteviale, Pro loco, Gruppo alpini locale e l’associ occupa di solidarietà e aiuti ai paesi in via di sviluppo. Dopo l’acquisto, già avvenuto da tempo da parte delliazione onlus Da Kuchipudi a… che ha sede in paese e s’Amministrazione, in questi giorni il defibrillatore è stato collocato al centro culturale, dove ha sede anche la biblioteca, collegato alla rete del 118 sul territorio. «Stiamo predisponendo anche un corso di formazione per abilitare sei persone all’utilizzo dello strumento salvavita – precisa il sindaco Elisa Santucci – abbiamo chiesto la disponibilità di volontari e abbiamo già raccolto adesioni dal comitato genitori, dalla farmacia locale, da amministratori comunali. Anche io mi sono resa disponibile a partecipare al corso». • © RIPRODUZIONE RISERVATA