CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.06.2017

La corsa in discesa
a Lumignano
Scatta il “Girocar”

Un careto di altre edizioni
Un careto di altre edizioni

Ritorna domenica il “Girocar de Lumignan”. Una manifestazione ideata dall’associazione “Amici del Girocar” che si avvale della collaborazione di vari gruppi e associazioni come Lumignano senza frontiere, El Sasso, Liberici, Osteria Ai Lumi e patrocinata dal Comune e la Pro loco di Longare. Il Girocar è una caretera, una corsa su strada in discesa con veicoli costruiti in proprio per questo appuntamento dai soci dell’associazione. Sono privi di motore e si muovono sfruttando la pendenza del percorso e la spinta del co-pilota nei tratti pianeggianti. Il girocar rappresenta un salto indietro nella memoria quando i carrettini, allora delle semplici assi di legno con dei minuscoli cuscinetti a sfera come ruote ai lati, e ancora prima dell’età dei cuscinetti, delle semplici rondelle ricavate dai rami di ciliegio, costituivano un dei divertimenti estivi dei ragazzi di qualche generazione fa. In pratica, i nonni e i bisnonni di questi ragazzi che hanno ripreso la tradizione dei carrettini con dei modelli più moderni aggiornati ai nuovi tempi.

A questa edizione del Girocar sono iscritti oltre una ventina di equipaggi, si inizia il mattino di domenica alle 10 con il ritrovo in piazza per la verifica tecnica, la numerazione dei veicoli e i primi giri di ricognizione. Dopo la pausa pranzo alle 14 posizionamento dei veicoli alla partenza e prime prove del percorso, alle 16 la partenza della prima discesa e alle 17 la seconda. Alle 18 lo special Over 55, discesa in un’unica manche di ultra 55enni. A.MAZ.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1