CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.06.2015

Festambiente al via domani
Festival del terzo settore

Un'immagine di Festambiente dello scorso anno al parco Retrone
Un'immagine di Festambiente dello scorso anno al parco Retrone

VICENZA. Quest’anno l’estate inizia il 23 giugno, quando Parco Retrone diventerà un’oasi di pace, ambiente e musica. Per la 14a volta prende il via Festambiente Vicenza, un festival che è l’espressione del variegato mondo del terzo settore vicentino. La lista delle realtà organizzatrici è molto ampia e coinvolge associazioni e cooperative sociali: Legambiente, Coop. Insieme, Unicomondo, Fuori di Zucca \ Coop i Berici, Lav, Wikimedia Italia, Arciragazzi Vicenza e il Forum dell’Agricoltura Sociale di Vicenza. Il programma che hanno saputo sviluppare è molto ampio e articolato. Il tema centrale è il cambiamento climatico con le sfide e le opportunità che esso comporta. Si parlerà anche di molto altro: di sostenibilità, agricoltura sociale, qualità dell’acqua, alimentazione etica. Tra gli incontri vale la pena di segnalare quello con Beppino Englaro, che racconterà la dolorosa esperienza di sua figlia Eluana, e quello con Gianni Rigoni Stern, che tratterà l’importanza degli allevamenti familiari.

Per il programma artistico si è voluto valorizzate le realtà territoriali potenziando al tempo stesso l'immagine del festival, che è ormai uno dei palchi più prestigiosi del Nord Italia.  Proseguirà anche quest’anno il progetto avviato lo scorso anno di un busker festival. Ci sarà quindi un ampia programmazione di spettacoli teatrali e musicali a consumo energetico zero che si svolgeranno nel Parco. Quest’anno inoltre è stata avviata una collaborazione con l'editore di fumetti BeccoGiallo che, durante i primi due giorni di festival, gestirà uno spazio esclusivamente dedicato alle vignette. Infine, gli spettacoli del palco principale che rappresentano il fiore all'occhiello del festival. Lo staff ha selezionato dei nomi richiesti anche nel panorama internazionale della musica contemporanea: il giovedì, Management del Dolore Post Operatorio condurrà su dei ritmi rockeggianti, alternativi e ribelli; il venerdì, il Canzoniere Grecanico Salentino, nel pieno del tour mondiale, dimoostrano come lla musica siaun importante marchio del cosiddetto Made in Italy; la dolce e potente voce di Levante, icona pop contemporanea, onorerà la donna quale prima fonte di nutrizione di ciascuno di noi; i Jennifer Gentle, con la loro esibizione esplosiva, insegneranno a reagire ai cambi di ritmo. In questa edizione Festambiente Vicenza ha coinvolto oltre 90 artisti.

AIM Valore Ambiente sarà protagonista al Festival, dove presenterà due progetti. Il primo  è una collaborazione con Legambiente Vicenza che sta portando alla realizzazione di un’indagine sulla filiera dei rifiuti realizzata da Legambiente per la città di Vicenza, allo scopo di informare i cittadini e indurre a una raccolta differenziata più consapevole. Il secondo, condotto assieme alla Coop. Insieme,  si chiama PRISCA ed è un progetto europeo all’avanguarida per il riuso dei materiali. AIM Valore Ambiente intende stimolare la crescita di una cultura della gestione dei rifiuti che passi attraverso il riuso prima degli oggetti prima dell’avvio  alla raccolta differenziata.

Per quanto riguarda gli spazi va segnalato il restyling della Sala Conferenze che è stata resa più accogliente e la creazione di tre nuovi spazi: Padiglione delle Libertà digitiali, Padiglione Ecocivico della Coop. Insieme  e l’Osteria biologica.

Grazie alla collaborazione con Wikimedia Italia (che quest’anno festeggia il suo 10 anniversario) è stato realizzato la 4a edizione del Festival delle Libertà Digitali, un evento nato per coinvolgerci nei valori positivi della "rivoluzione" pacifica della condivisione digitale. L’obbiettivo è promuovere la condivisione digitale come pratica sana, divertente, educativa e legale utilizziamo le licenze libere e i principi del software libero. Il tutto si si svolgerà per tutti i giorni di Festambiente in un padiglione appositamente allestito, dove sarà possibile seguire laboratori ed incontri e partecipare alle wikigite. Ci sarà anche un momento dedicato ai makers, gli artigiani digitali.

Anche la Cooperativa  Insieme  avrà un suo padiglione all’interno di Parco Retrone. Si tratta di uno spazio “ecocivico” dedicato al riuso e con attività ed incontri sui temi della mobilità sostenibile e dei rifiuti. Il padiglione ospiterà un mercatino dell'usato nato dalle donazioni della cittadinanza per sostenere progetti sociali, un concerto di Dante Calore con i Riciclofoni, dei laboratori per adulti e delle attività ludiche per bambini. Si potranno inoltre trovare molte informazioni su progetti sociali e ambientali tra cui “reuse box”.

Unicomondo e Fuori di Zucca \ Coop. I Berici  hanno unito le forze allestendo insieme l’Osteria Biologica uno spazio dove si potranno gustare i sapori  che spaziano dal sud del mondo al nord-est dell’Italia con i prodotti del commercio equo e solidale e dell'agricoltura sociale. Lo spazio ospiterà aperitivi equosolidali, momenti d’incontri e attività rivolte ai bambini.

Il Forum dell’Agricoltura Sociale di Vicenza nella giornata  del 26 giugno propone “L’innovazione passa per la cooperazione”, una tavola rotonda a cui partecipano aziende agricole, terzo settore, associazioni di categoria, rappresentanti del mondo dei servizi sociali, amministratori ed enti di formazione. L’obbiettivo è facilitare la creazione di strategie innovative per l’Agricoltura Sociale.

Sarà ulteriormente potenziato il Ristorante Vegano gestito da LAV assieme Progetto Vivere Vegan, Cucina Verde e Veggie Soul. Accanto ad esso sarà allestito un gazebo in cui avranno luogo diversi incontri legati all’impatto della scelta vegan sull’ambiente.  

Arciragazzi gestirà l’area infanzia, che è stata riorganizzata rispetto agli anni passati. La città delle bambine e dei bambini si è arricchita di nuove proposte ludiche in collaborazione con altre realtà.

Legambiente Vicenza, nel suo spazio attrezzato, concentrerà l’attenzione sulla corretta raccolta differenziata, peresentando un progetto di monitoraggio avviato con AIM Valore Ambiente.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1