CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.04.2017

Emergenza sbarchi
Nuovi trasferimenti
anche nel Vicentino

Alcuni dei migranti soccorsi in mare durante l’ultimo fine settimana al largo delle coste siciliane
Alcuni dei migranti soccorsi in mare durante l’ultimo fine settimana al largo delle coste siciliane

VICENZA. Diciotto sono arrivati ieri, altri ventotto sono attesi per le prossime ore. Con la ripresa degli sbarchi sulle coste siciliane sono ricominciati anche i trasferimenti di richiedenti asilo nel Vicentino. La prefettura fa sapere che, al momento, la situazione è sotto controllo e di avere trovato posti liberi in strutture già utilizzate, dove nel frattempo si erano liberati alcuni letti. Ma se il trend di Pasqua e Pasquetta, quando sono approdati in Italia circa 8.500 migranti in ventiquattro ore, dovesse proseguire, l’emergenza potrebbe tornare a essere la quotidianità per la macchina organizzata che si occupa dell’accoglienza. 

I diciotto migranti destinati al territorio vicentino erano attesi per le 13.30 di ieri alla caserma Sasso in contra’ Santa Maria Nova, ma il pullman ha varcato il cancello con un discreto ritardo rispetto all’orario previsto. Le nazionalità più rappresentate sono il Sudan, il Bangladesh e la Somalia. Tra loro c’è anche un famiglia con due bambini in tenera età. Il personale di contra' Gazzolle li ha alloggiati all’hotel Adele di via Medici, al Baronio in viale Trento gestito dall’associazione Mediterraneo e a Tonezza.

Gli ultimi trasferimenti hanno dunque fatto salire a 2.112 il numero di richiedenti asilo attualmente ospitati in città e provincia. 
 

V.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1