CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.01.2017

Donna accoltellata
dal marito in casa
Salvata al S.Bortolo

La palazzina in via Tornieri, dove abita la coppia
La palazzina in via Tornieri, dove abita la coppia

VICENZA. Lei è ricoverata nel reparto di rianimazione, lui in psichiatria. All'alba di mercoledì 4 gennaio il personale del Suem ha soccorso una coppia di coniugi all'interno della loro abitazione al civico 30 di via Tornieri, quartiere di San Pio X: la donna, 53 anni, impiegata alle poste, aveva tre profonde ferite da arma da taglio all'addome ed è stata dichiarata fuori pericolo solo dopo un intervento chirurgico d'urgenza; il marito, 64 anni, da poco in pensione dopo aver lavorato pure lui alle Poste, era invece in stato confusionale. Al termine della prima giornata di indagini, la squadra mobile l'ha denunciato per lesione aggravate, ma mancano ancora diversi tasselli del puzzle per chiarire la vicenda.

 

Erano circa le 4 quando da via Tornieri è partita la telefonata per chiedere l'intervento delle ambulanze. La centrale operativa del San Bortolo ha avvisato la polizia, che ha dirottato a San Pio X una pattuglia. Mentre agenti e soccorritori raggiungevano l'appartamento al quarto e ultimo piano della palazzina hanno notato alcune macchie di sangue e due coltelli abbandonati sulle scale. La donna ha aperto la porta tenendosi un asciugamano premuto sull'addome. Il marito, invece, era all'interno dell'abitazione e pareva in stato di choc. Entrambi sono stati caricati sulle barelle e trasportati al pronto soccorso, dove le condizioni della donna si sono improvvisamente aggravate per il sopraggiungere di un'emorragia interna. Per questo, i medici hanno deciso di portarla in sala operatoria. 

 

Sulla dinamica ci sarebbero due versioni: prima la 53enne avrebbe raccontato di essere stata accoltellata dal marito, ma poi si è scusata e ha cambiato versione, dicendo di essersi ferita nel tentativo di fermare il marito che era in procinto di colpirsi con un coltello. 

In base ai primi riscontri però, le ferite all'addome della donna, una delle quali ha raggiunto un organo, non sarebbero compatibili con un evento accidentale.

 

Al momento la 53enne si trova ricoverata in rianimazione, ma non sarebbe in pericolo di vita, mentre il marito è stato preso in cura dal personale del reparto di psichiatria.

V.G.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1