CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.09.2017

La donna delle pulizie
rubava i soldi in ditta
Ha patteggiato 5 mesi

Una delle aule penali del tribunale di Borgo Berga
Una delle aule penali del tribunale di Borgo Berga

Era accusata di avere sottratto 200 euro a settimana (da gennaio ad aprile dello scorso anno) dall’ufficio dell’amministratore della società, la “Bon impianti srl” di Creazzo, per cui era impiegata come collaboratrice domestica. Altomare Riccardi, 48 anni, residente ad Altavilla, ieri, davanti al giudice per l’udienza preliminare Roberto Venditti, ha patteggiato cinque mesi di reclusione e 200 euro di multa (con la sospensione condizionale della pena).

A coordinare l’inchiesta che si era conclusa con la richiesta di rinvio a giudizio per l’imputata, difesa dagli avvocati Paola Immerini e Laura Mercante, era stato il pubblico ministero Giovanni Parolin. A denunciare la dipendente erano stati proprio i suoi datori di lavoro alla scoperta dei ripetuti ammanchi dai cassetti dell’amministratore della ditta per cui la donna faceva le pulizie.

Al termine dell’indagine il sostituto procuratore aveva quindi domandato (e ottenuto) il processo nei suoi confronti.

Dibattimento che ieri si è appunto concluso con il patteggiamento.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1