CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.09.2017

Impegni di studio o lavoro
Consulta giovani a rischio

Una manifestazione a Creazzo
Una manifestazione a Creazzo

La Consulta Giovani rischia di scomparire. A solo sei anni dalla sua fondazione l’associazione voluta dal Comune per fare in modo che i giovani potessero partecipare alla vita sociale del paese, rischia di chiudere i battenti. E l’assessore alle politiche giovanili, Manuela Didoni, lancia un appello chiedendo ai ragazzi tra i 16 e i 35 anni di partecipare affinchè la Consulta continui ad essere attiva. «Purtroppo i giovani che attualmente fanno parte del direttivo – spiega – sono impegnati con gli studi universitari e sono fuori Regione o addirittura fuori dall’Italia. Logicamente non potendo essere presenti nel territorio non possono attivarsi nell’organizzazione di eventi e manifestazioni. Per questo motivo chiediamo ad altri ragazzi di partecipare e proseguire con le attività e magari organizzarne delle nuove».

Organo consultivo permanente dell'amministrazione comunale, la Consulta ha collaborato in questi anni su tematiche ed iniziative riguardanti i giovani, presentando proposte e fornendo pareri ed era diventata anche un punto di riferimento per i ragazzi. «Sono state numerose le manifestazioni che hanno organizzato, con il supporto del Comune – continua Didoni – come il cineforum o anche il “Creazzo Summer Tournament” o anche il corso per insegnare alle persone anziane ad andare in internet. Sarebbe un vero peccato se tutto ciò non potesse proseguire». Circa un anno fa il consiglio comunale, inoltre, aveva approvato la proposta di aprire la Consulta anche a giovani residenti nei Comuni che fanno parte dell’Unione delle Terre del Retrone, cioè Altavilla e Sovizzo. L’obiettivo era di favorire collaborazioni con Consulte e gruppi giovanili degli altri due paesi. Ora chi fosse interessato ad aderire alla Consulta può rivolgersi direttamente in municipio all’ufficio cultura o prendere direttamente contatto con l’assessore Didoni. A.F.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1