CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.06.2018

Bar dell'ospedale
Danno erariale
da 740mila euro

L’ingresso del San Bortolo: il bar della parte vecchia è al centro degli accertamenti. ARCHIVIO
L’ingresso del San Bortolo: il bar della parte vecchia è al centro degli accertamenti. ARCHIVIO

VICENZA. La Corte dei corti del Veneto ha avviato un’indagine sul bar interno del vecchio San Bortolo, e la guardia di finanza vicentina sta compiendo accertamenti per valutare un presunto danno erariale. L’ipotesi degli inquirenti, a carico dell’ex direttore generale Antonio Alessandri, è quella che l’Ulss abbia subito un danno ingente - stimato in circa 740 mila euro - dalla decisione dell’ex numero uno dell’Azienda sanitaria di bloccare un contratto. Si tratta dell’intesa che era stata sottoscritta con la società che poi gestì il locale e i distributori automatici e che prevedeva da un lato che il privato eseguisse dei lavori di sistemazione, e dall’altro pagasse un affitto. Fermare quel contratto, per tentare di vendere il locale, avrebbe provocato un danno non giustificato. 

Diego Neri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1