CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.02.2017

Aperture serali
Al Chiericati
fino a mezzanotte

Palazzo Chiericati fino a mezzanotte ogni terzo venerdì del mese
Palazzo Chiericati fino a mezzanotte ogni terzo venerdì del mese

VICENZA. Ogni terzo venerdì del mese (a partire dal 17 febbraio 2017) è possibile l'accesso serale alla Pinacoteca cittadina.

Lungo il percorso i visitatori saranno accolti da alcune sorprese: momenti di animazione teatrale e musicale ispirati alle collezioni e alle opere esposte allieteranno infatti l'insolita serata al museo.

Theama Teatro proporrà “Golden artists - Parola agli artisti”: letture sceniche di 10 minuti, a cura di Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese, ciascuna dedicata all'arte di Michelangelo, alle poesie di Gaspara Stampa e ad alcune pagine di Ruzzante.

Inoltre il Conservatorio “Pedrollo” di Vicenza inviterà all'ascolto di brani di musica jazz affidati alla voce di Beatrice Milanese accompagnata dalla chitarra.

Si potrà accedere a Palazzo Chiericati con il “biglietto speciale serale” al costo di 7 euro che dovrà essere acquistato il giorno stesso dell'iniziativa, dalle 9 alle 17.30 o dalle 19.30 alle 23.30, alla biglietteria dello IAT di piazza Matteotti. L'ingresso alla pinacoteca sarà consentito fino al raggiungimento della capienza massima.

A Palazzo Chiericati si potrà ammirare l'ala novecentesca rinnovata oltre che il palazzo palladiano. 

Chi desidera visitare anche la mostra "Ferro, Fuoco e Sangue! Vivere la Grande Guerra", aperta fino al 26 febbraio, dovrà richiedere direttamente a Palazzo Chiericati il biglietto ridotto a 3 euro (chi desidera invece visitare solo la mostra, e non la pinacoteca, dovrà acquistare, a Palazzo Chiericati, un biglietto da 5 euro).

Le successive aperture serali saranno: 17 marzo, 21 aprile, 19 maggio, 16 giugno, 21 luglio, 18 agosto, 15 settembre, 20 ottobre, 17 novembre e 15 dicembre.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1