CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

31.08.2018

Nuovo comandante e un agente in più

Martino lascia il comando della polizia locale “Terre del Retrone”
Martino lascia il comando della polizia locale “Terre del Retrone”

Cambio al comando della polizia locale dell’Unione Terre del Retrone di Altavilla, Creazzo e Sovizzo. Luigi Martino, 50 anni, napoletano, lascia dopo 23 anni di servizio da comandante ad Altavilla, con una parentesi di un anno e mezzo a Montecchio alla polizia locale dei Castelli e dal 1° gennaio 2016 all’Unione, per trasferirsi al comando di Procida. A lui subentra Serena Volante, 41 anni a settembre, friulana, già vicecomandante e vicecommissario dell’Unione da febbraio 2017 e con 20 anni di servizio: dal 1999 a Tarvisio, poi in Veneto all’Unione dei Comuni di Caldogno, Costabissara e Isola, quindi a Creazzo e all’Unione. Da domani sarà commissario e comandante della polizia locale con 14 agenti più un amministrativo per un bacino di circa 30 mila abitanti. È stato il sindaco di Altavilla Claudio Catagini, presidente dell’Unione Terre del Retrone, a firmare la nomina ieri e ad incontrare in comando gli agenti per un saluto a Luigi Martino e per la comunicazione ufficiale dell’incarico al neocomandante Serena Volante. «Ho ringraziato Martino per tutto quello che ha fatto in 23 anni di servizio – precisa Catagini –, da presidente dell’Unione, e quindi pure per Creazzo e Sovizzo, ma anche personalmente da sindaco di Altavilla: è stato a lungo il nostro comandante. Abbiamo assegnato l’incarico ad una persona esperta, già vicecomandante da oltre un anno. Sicuri che porterà nuova linfa e vitalità e che tutto proseguirà al meglio». La nomina a Volante è stata firmata fino al 31 dicembre 2018. «Ma solo perché in quella data si chiude la mia presidenza dell’Unione – precisa Catagini –. Da gennaio la carica sarà affidata al sindaco di Creazzo Giacomin. Ci siamo già confrontati sul prolungamento al nuovo comandante». Martino conserverà il posto al comando di Creazzo. Ed è la seconda partenza, dopo quella di un paio di mesi fa di Giuseppe Zaffonti, già vice all’Unione e ora a Schio. «Anche lui ha conservato il posto fino al 31 dicembre – precisa Catagini – ed è stato intanto sostituito con un nuovo agente. Avevamo quattro posizioni dirigenziali organizzative, non ci saranno problemi. E dopo la partenza del comandante arriverà un nuovo vigile». Martino prenderà incarico sabato: per lui contratto fino a giugno 2020. «La durata legata alla scadenza naturale del mandato del sindaco di Procida – precisa il comandante uscente, che vive con la famiglia a Valdagno -. Dispiace andare via dopo 23 anni di vita di relazione e professionale qui. Devo ringraziare tutti, non solo le amministrazioni ma anche i cittadini per la solidarietà dimostrata anche nei momenti più difficili. In particolare ad Altavilla, dove sono stato per moltissimo tempo. A Procida è successo tutto in poco tempo, mentre ero in ferie. Ho saputo che c’era il bando per il nuovo comandante, ho presentato domanda e incontrato il sindaco e in pochi giorni è arrivata la nomina. Probabilmente era il momento giusto. E doveva andare così». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luisa Nicoli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1