CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.12.2018

Nove clandestini
stipati dentro
un vagone merci

ALTAVILLA. All'interno dei vagoni del treno merci erano nascosti almeno nove irregolari. Erano stipati fra il mangime trasportato dalla Trans Cereales, e sono stati trovati alla stazione di Altavilla. L'allarme è stato dato intorno alle 21.15 dopo che alcuni pendolari presenti in stazione avevano sentito battere dall'interno dei vagoni di quel treno che si era fermato per una sosta. La polizia ferroviaria è intervenuta e ha immediatamente dato l'allarme sia ai colleghi della questura che ai vigili del fuoco e al Suem.

 

Da quanto è stato possibile ricostruire, il treno - composto da 27 vagoni - era partito dalla Serbia ed era diretto a Cuneo. I cassoni, carichi di mangime, si aprono dall'alto e i poliziotti delle volanti hanno dovuto chiedere l'ausilio dei pompieri per aprire quelli all'interno dei quali qualcuno si stava lamentando. I nove, tutti di giovane età, sono stati aiutati ad uscire e fatti sedere all'interno della stazione, dove sono stati visitati dal personale del 118. Sembravano in discrete condizioni di salute e non c'è stato bisogno di accompagnarli in ospedale; sarebbero stati loro a dare l'allarme, probabilmente perché iniziava a mancare l'ossigeno.

 

Dopo aver salvato i nove, sono iniziate le verifiche da parte di polizia e vigili del fuoco per scongiurare l'ipotesi che all'interno dei vagoni vi fossero altri irregolari. Vista la lunghezza del treno, le ricerche sono durate fino a notte fonda. Il macchinista ha spiegato di non essersi accorto di nulla; non fosse stato per i passeggeri in attesa alla stazione, nessuno si sarebbe accorto di quei passeggeri nascosti fra il mangime. La polfer è stata costretta a bloccare per alcuni momenti la linea ferroviaria allo scopo di consentire i soccorsi e le verifiche; il traffico è ripreso regolare a mezzanotte. 

D.N.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1