CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.09.2017

In quartiere Perara
la spesa per il pranzo
si fa al “dispenser”

Taglio del nastro della “casetta”
Taglio del nastro della “casetta”

Il “casolin”? C’era una volta. Adesso caffè, zucchero, latte e anche un pezzo di pane o un pacco di pasta si prendono al distributore di bevande e alimenti di prima necessità.

Lo aveva promesso il Comune di Altavilla. Per risolvere il problema di zona Perara, quartiere rimasto senza negozi di alimentari.

E in questi giorni è stato inaugurato, in via Vicenza, il primo distributore, aperto 24 ore su 24, di latte, yougurt, biscotti, pasta, zucchero e altro ancora.

«Un servizio non solo per il quartierePerara ma anche installato in una strada di grande transito» ha detto il sindaco Claudio Catagini al taglio del nastro. Annunciando l’arrivo a breve di un altro servizio per la città: la terza farmacia, che aprirà tra due settimane proprio in via Vicenza.

«Abbiamo cercato di dare risposte al quartiere - ha continuato il primo cittadino - e questi sono due servizi importanti per l’intera comunità. Il distributore alimentare è il frutto di un bando pubblico, di un’iniziativa voluta dal Comune».

Per installare il primo distributore automatico erano arrivate tre offerte all’amministrazione comunale.

La “casetta” degli alimenti di prima necessità, le cui spese sono a carico dei privati che la gestiscono, è stata installata da circa un mese. Con qualche problema di funzionamento all’inizio ma ora regolarmente operativa. E decisamente apprezzata dai cittadini residenti in Perara che già hanno iniziato ad usufruire del servizio. L.N.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1