CHIUDI
CHIUDI

09.05.2016

Accademia Olimpica
Marino Breganze
lascia la presidenza

Marino Breganze
Marino Breganze

VICENZA. Marino Breganze annuncia le dimissioni da presidente dell’Accademia olimpica. Lo fa con una lettera nella quale annuncia di aver rimesso il mandato in relazione alle ultime vicende della Popolare di Vicenza e della fondazione Roi.

«In relazione alla mia presenza nell’istituto di credito e nella fondazione - scrive Breganze - da più parti sono state chieste le mie dimissioni dalla presidenza. Credo che la mia buona fede non possa essere messa in discussione, se non altro per il fatto che ho investito con fiducia buona parte dei miei risparmi nelle azioni della banca. Ciò premesso, spinto esclusivamente dall’amore per l’Accademia, la cui attività benemerita è ampiamente certificata, e volendo evitare che con la mia presenza si possano gettare delle ombre sulla due benemerita attività, ritengo che fare un passio indietro sia un gesto significativo della mia dedizione».

Rimangono per il presidente dimissionario dei dubbi sul legame tra la sua carica e le vicende per le quali sono state chieste le dimissioni. «Non è agevole comprendere - rileva Breganze - come possa esserci qualsivoglia connessione con la presidenza di un organismo finalizzato alla cultura vicentina come l’Accademia olimpica».
 

LO.PA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1