CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.08.2018

Impresa edile devastata dalle fiamme

I vigili del fuoco impegnati a domare le fiamme divampata nella notte  alla Sbama CostruzioniIl cortile della Sbama Costruzioni  terminato lo smassamento
I vigili del fuoco impegnati a domare le fiamme divampata nella notte alla Sbama CostruzioniIl cortile della Sbama Costruzioni terminato lo smassamento

Violento incendio notturno in via Cinto 4 lungo la strada comunale dei Masieri. Sono andati in cenere le strutture in legno, che fungevano da magazzino e da ufficio della ditta edile Sbama Costruzioni, una barchessa con il tetto in lamiera, depositi di legname da costruzione e da ardere. Il pronto intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Arzignano e del comando di Vicenza, giunti sul posto con quattro automezzi e dodici operatori, ha permesso di circoscrivere le fiamme, evitando che il rogo si espandesse all’abitazione, anche se il calore sviluppatosi ha mandato in frantumi i vetri delle finestre della casa. Visibilmente scosso dal- l’accaduto, Loris Sbabo di 43 anni, uno di titolari del- l’impresa edile. Pur nella gravità dell’episodio e delle conseguenze, comunque, l’impr- enditore ha voluto ribadire che «nonostante i danni alle strutture in legno, causati dall’incendio, per fortuna non sono andate distrutte le macchine operatrici, per cui non ci sono ripercussioni per la ditta, che continuerà pertanto ad essere operativa fin da subito». Erano circa le tre della notte di Ferragosto, quando alcuni residenti delle abitazioni vicine alla sede dell’azienda sono stati svegliati da un incessante crepitio, il tipico rumore di legna secca, che arde. Nel momento in cui si sono affacciati alla finestra ed hanno visto le fiamme che stavano bruciando la parte posteriore dell’abitazione, utilizzata come magazzino e ufficio della ditta edile, subito hanno dato l’allarme chiamando il 115 e nel contempo sono corsi ad avvisare il titolare. La prima preoccupazione dei vigili del fuoco, subito giunti sul posto con quattro mezzi, è stata quella di circoscrivere il rogo alimentato in modo particolare dal legname accatastato nel deposito ed impedire che le lingue di fuoco potessero attecchire l’abitazione. Una volta che è stato domato l’incendio sono proseguite da parte dei pompieri le operazioni di completo spegnimento e di smassamento di tutto il materiale bruciato. Sono quindi seguiti il controllo e la messa in sicurezza dell’area teatro dell’ncendio. Si è trattato di un lavoro lungo e complesso, che è durato fin quasi a mezzogiorno della giornata di Ferragosto. Solo allora i vigili del fuoco sono tornati in caserma. Nessuna persona è rimasta ferita nè si sono registrati danni esterni all’azienda. Il titolare Demis Sbabo al momento non è in grado di quantificare i danni, che, comunque, da una prima stima si aggirano sui 60 mila euro. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei vigili del fuoco e dei carabinieri, giunti dalla stazione di Trissino con il comandante Alberto Beretta, ma su tutte non si esclude il dolo. L’area dell’incendio non è servita da corrente elettrica, per cui sembra sia da scartare che che le fiamme siano scaturite da un corto circuito. «Se dalle indagini di vigili del fuoco e cabinieri risultasse che l’incendio è doloso, non saprei proprio a chi pensare – ha detto Sbabo -, non ho motivo di credere che qualcuno possa averla con me, minacce non ne ho mai ricevute». Per questo non viene scartata l’ipotesi che il rogo sia frutto di una bravata, magari sfuggita di mano, per il gusto di fare danni. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Aristide Cariolato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1