CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.11.2017

Un parco creato da mamme e papà

Il pezzo forte del nuovo parco: la giostra con il doppio scivolo, di cui uno a tubo. CRISTINA
Il pezzo forte del nuovo parco: la giostra con il doppio scivolo, di cui uno a tubo. CRISTINA

Un parco giochi per i bambini della scuola d’infanzia ma anche per quelli delle elementari e per tutta la comunità della frazione di Rovegliana a Recoaro.

Quella che sembrava un’impresa impossibile è diventata realtà, grazie all’impegno e alla tenacia di una decina di genitori. «Avevamo a disposizione il vecchio parco, realizzato nel 1991, che negli anni non aveva mai avuto nessuna manutenzione - racconta Valentina Franco, una dei promotori -. Non era il massimo vedere i nostri bambini giocare in quella situazione».

Così, invece di limitarsi a protestare o lamentarsi, si sono rimboccati le maniche, partendo dalla raccolta fondi, per arrivare alla scelta delle giostre, per mettere a disposizione dei bambini dell’asilo e dei ragazzi delle elementari un parco giochi a tutti gli effetti, di cui nel fine settimana possono usufruire anche tutti i residenti, perché i cancelli rimangono aperti.

Piccoli miracoli che possono accadere ancora nelle piccole comunità, quando si lavora insieme per raggiungere l’obiettivo. Così, in periodi di magra per i Comuni, i genitori fanno anche più di quello che toccherebbe loro e lasciano in eredità un’opera che potrà essere usata per molti anni.

«L’idea è nata a giugno dello scorso anno - spiega Valentina Franco - avevamo raccolto circa duemila euro grazie alla vendita delle stelle di Natale, delle torte e di alcuni lavoretti fatti dai genitori. L’intento era di investirli in qualcosa di utile per l’asilo e la collettività. L’attenzione si è subito focalizzata sul parco giochi, pur con la consapevolezza che la spesa sarebbe stata ingente: sarebbero serviti, come minimo, altri seimila euro».

La squadra speciale dei genitori si è messa subito all’opera «Abbiamo lavorato con questo obiettivo durante la sagra di Rovegliana e poi con il concerto “Suggestioni ed armonie alle fonti centrali” della contessa Laura Marzotto, che ha devoluto l’intero ricavato all’asilo».

Lo scorso 23 settembre alle terme si erano esibiti Laura Marzotto al pianoforte, Marta Pellizzari al sax, Francesco Bencivenga al pianoforte, Anania Maritan, primo violino, Sebastiano Maria Vianello, secondo violino, Davide Toso, viola, Nazzareno Balduin, violoncello che hanno contribuito a modo loro alla realizzazione del parco. .

Il Comune di Recoaro si è occupato della posa in opera e della pavimentazione, interventi che richiedono delle certificazioni che un privato non può garantire. Nel complesso l’opera è costata diecimila euro. Ora la grande giostra con due scivoli, uno dei quali a tubo, e i giochi a molla sono a disposizione dei bambini. A breve dovrebbe essere organizzata l’inaugurazione.

A Rovegliana i piccoli che frequentano l’asilo sono una trentina, circa il doppio va alle elementari. In tanti portano i figli anche da fuori frazione perché la zona è immersa nel verde e ha una posizione privilegiata che le consente di avere molto ore di sole.

Luigi Cristina
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1