CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.11.2017

Premiati dal Rotary
i diciotto “bravissimi”

Il presidente del Rotary con gli studenti premiati. CRISTINA
Il presidente del Rotary con gli studenti premiati. CRISTINA

Diciotto borse di studio consegnate ad altrettanti studenti meritevoli degli istituti superiori della vallata che si sono diplomati con il massimo dei voti all’esame di maturità e hanno dato prova durante il loro percorso di studio di essere ragazzi esemplari, non solo a scuola ma anche nei rapporti con i compagni e gli insegnanti.

Il Rotary Valle dell’Agno in questo modo si conferma sempre attento alle eccellenze del territorio in particolare ai più giovani, incitandoli così a ricercare sempre l’eccellenza. Proprio con questo intento si è rinnovato anche quest’anno il “Premio Rotary”: si tratta di una iniziativa che vuole manifestare in termini concreti l’impegno che un’associazione filantropica come il Rotary dimostra per i giovani.

L’iniziativa ha potuto contare sulla stretta collaborazione con i dirigenti scolastici che hanno il delicato compito di scegliere gli studenti a cui assegnare il riconoscimento.

La consegna dei premi si è svolta all’istituto alberghiero Artusi di Recoaro Terme dove le classi 4S2, 4C3 e 4A2 rispettivamente di sala, cucina e accoglienza con i professori Massimo Bonato, Giorgio Santaliana e Roberta Gaspari hanno permesso di “assaporare”, dopo la cerimonia, l’eccellenza del prestigioso istituto.

Il presidente del Rotary Club Valle dell’Agno Carlo Rampazzo ha evidenziato: «In  un’epoca in cui si assiste alla crisi di valori, il Rotary vuole continuare ad investire sulla scuola e sulla famiglia, un connubio  che sempre più deve  mettere in campo risorse sinergiche». 

Gli studenti premiati sono: Sara Slaviero, Ilaria Savegnago, Matteo Urbani, Lazar Milic e Giovanni Tomasi per l’Iti “Marzotto”, Alessandra Monchelato, Alice Lupo, Pietro Refosco, Milica Stanimirovic, Nicola Bee, Sebastiano Scodro per il polo liceale “Trissino”, Giulia Schiavo, Ylenia Caneva e Francesca Gecchelin per l’istituto “Luzzatti”, Elena Cumerlato, Arianna Panizzon, Filippo Zanaga e Marco Ongaro per l’alberghiero “Artusi”.

Luigi Cristina
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1