CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.10.2017

Elezioni top secret
per gestire le Terme

Il compendio termale preparato per l’inizio di questa stagione
Il compendio termale preparato per l’inizio di questa stagione

Stasera si decide il futuro delle terme. Ma quello che potrà accadere nel corso dell’assemblea dei soci della “Terme di Recoaro spa” viene mantenuto sotto il più stretto riserbo. Questo soprattutto dopo la spaccatura nel vecchio consiglio di amministrazione che il 5 agosto scorso ha portato alle dimissioni del presidente Alberto Camposilvan «per forti e costanti contrasti e visioni discordanti sulla gestione» e al subentro di un nuovo cda, formato dalla presidente Paola Borgo, dal vice Stefano Corrà e da Erika Contin.

Come annunciato fin dalla costituzione della società, l’attuale cda, dopo aver presentato i risultati, soddisfacenti, della prima stagione gestita da questo azionariato popolare diffuso, si dimetterà, ma non è chiaro quello che potrà accadere dopo.

Di sicuro Borgo e Corrà si ripresenteranno, cercando di ottenere la fiducia dei soci. E, secondo i bene informati, sia l’una che l’altro accetterebbero volentieri la carica di presidente Non è escluso che si faccia avanti anche Alberto Camposilvan, primo presidente di questa nuova gestione, che ha gettato la spugna il 5 agosto ma sembrava abbastanza agguerrito e pronto a rientrare, anche se ieri mattina non aveva ancora sciolto le riserve.

Ma potrebbe anche spuntare qualche candidatura dell’ultima ora, magari frutto di accordi stretti in questi mesi. Salvo contatti e accordi dietro le quinte insomma, il centinaio di soci convocato per questa sera dovrà fare una scelta last minute, perché programmi e linee guida per il futuro non trapelano.

La presidente dimissionaria Borgo assicura che parlerà domani, dopo le votazioni. Le intenzioni dichiarate a settembre, puntavano alla «realizzazione di un centro benessere e alla prosecuzione dei trattamenti legati alla cura della psoriasi con cure convenzionate con l’Ulss».

Il nuovo cda gestirà il compendio per le prossime due stagioni dopo di che ci sarà un nuovo bando per affidare la gestione delle terme. Questo impedisce di fare programmi a lungo termine e rischia di frenare anche gli investimenti. L.CRI.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1