CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.09.2018

Al Meeting del Cai il rilancio dei monti come luoghi di pace

L’incontro al teatro comunale
L’incontro al teatro comunale

«Iniziative come queste realizzano solo grazie all'impegno, alla serietà e alla disponibilità dei volontari. I numeri delle adesioni, davvero molto alti, sono il risultato di anni di lavoro sul territorio dei soci delle Sezioni vicentine: saranno ben 150 ad accompagnare alla scoperta del paesaggio e e della natura delle Prealpi Vicentine, con le trasformazioni causate dalle vicende storiche dell'uomo. Qui si è vissuto il peggio della Grande Guerra, eppure ci troviamo oggi a ripercorrere queste montagne per stare insieme, per stare bene con noi stessi e con gli altri e per celebrare la pace». Così il presidente nazionale del Cai, Vincenzo Torti, ha inaugurato ieri in teatro a Recoaro la 20^ Settimana Nazionale dell'Escursionismo, l’11° Raduno nazionale di cicloescursionismo e il 2° Raduno nazionale Seniores, sulle Prealpi Vicentine fino al 9 settembre. Un'idea del presidente del CAI Montecchio Maggiore Gianni Beato nata nel 2014: «Con le altre sezioni vicentine abbiamo pensato di proporci nel 100° della fine della Grande Guerra. Abbiamo organizzato ogni giorno cinque escursioni, una per ogni gruppo montuoso della nostra provincia: Carega, Pasubio, Altopiano di Tonezza, Altopiano di Asiago e Monte Grappa». I Senior si raduneranno il 6 settembre sul Grappa, i cicloescursionisti dal 6 al 9 ad Asiago e ieri il summit a Recoaro. I soci vicentini accompagneranno i partecipanti nelle escursioni: già mille i prenotati. «Sono numeri alti - spiega beato - dietro ai quali c'è un cuore caldo, di amore per la montagna e di volontariato professionale». Sono intervenuti anche il presidente del CAI Veneto Francesco Carrer, il sindaco di Recoaro Davide Branco, la presidente del CAI locale Maria Teresa Bazzon e il componente della Commissione centrale escursionimo Armando Carpenter. Si è quindi tenutoil Meeting sulla Sentieristica, condotto dal vicepresidente Antonio Montani: si è fatto il punto sul progetto di rilancio del Sentiero Italia e della possibilità di visualizzare sentieri e mappe nell'ultima versione dell'App GeoResQ, i cui utenti sono oggi saliti a 46.000, aumentati esponenzialmente da quando il download è gratuito per i soci CAI. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1