CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.08.2018

Piano tappa buchi Lavori a tappeto per mezzo milione

Il marciapiede disastrato di via Cornetto. MOLINARI
Il marciapiede disastrato di via Cornetto. MOLINARI

Un nuovo stanziamento per accelerare il “piano tappa buchi” messo a punto dal Comune di Valdagno. Dopo l’approvazione in consiglio comunale della variazione al bilancio di previsione è scattato il via libera all’aumento di 150 mila euro per il piano asfaltature. Questo permette all’amministrazione comunale di pianificare lavori per un importo complessivo di 490 mila euro contro i 340 mila iniziali, di cui 35 mila destinati all’ex parcheggio Marzotto. La tabella di marcia prevede interventi su strade e marciapiedi che verranno realizzati entro la fine del prossimo anno. Ad essere rimessi a nuovo saranno 14 tronconi stradali e cinque tratti di marciapiedi. A questi si aggiunge la nuova asfaltatura dell’ex parcheggio Marzotto che, non appena sarà conclusa la procedura di acquisizione da parte del Comune, sarà sottoposto a restyling completo. E si inizierà con i primi ritocchi per una spesa prevista di 35 mila euro. L’opera di riasfaltatura toccherà tutta la città, da nord a sud. Si partirà da contrada Brentani di sopra verso Quargnenta e verso Marcantoni, per continuare con il tratto compreso tra le contrade Zarantonelli e Battistini, contrada Tovo verso contrada Boscati, il tratto tra ponte Garzaro a località Garzaro fino all’imbocco di via Capi, per passare nella zona industriale di Piana nell’area dei magazzini comunali, in via Miravalle tra l’incrocio con via Carmini e fino al secondo tornante, in contrada Vegri e tra località Stella e contrada Sbricci, da contrada Molino di Campotamaso a via Chiesa di Campotamaso. In zona Novale toccherà a contrada Lure, via Giori tra via Bari e l’incrocio con via Ruetta, via Lora di sopra tra via Fontanella e contrada Menovre e a contrada Mecceneri. Infine, si asfalteranno il parcheggio sul retro del cimitero cittadino e il piazzale della Protezione civile in via Gasdotto. Ma i lavori toccheranno anche i marciapiedi di via Pascal, Giori, Cornetto, Bolivia e, in zona industriale, quello della rotatoria delle cinque lanterne. «Nel piano abbiamo cercato di tenere conto delle segnalazioni dei cittadini e del monitoraggio fatto dai tecnici comunali, che ha evidenziato le priorità - spiega l’assessore ai lavori pubblici, Federico Granello -. Abbiamo voluto rispondere in particolare alle periferie dove questo tipo di intervento è particolarmente richiesto». «Con questo piano - precisa ancora l’assessore - non solo sistemeremo l’esistente, ma in alcuni casi provvederemo a realizzare le opere che ora mancano. Infine proseguiremo nell’abbattimento delle barriere architettoniche, abbassando gli scivoli dei marciapiedi, o creandoli per permettere un facile accesso anche a carrozzine e passeggini». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Veronica Molinari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1