CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.03.2018

Energia, la bolletta giù del 50%

L’ultimo intervento di modernizzazione dell’illuminazione in viale Duca d’Aosta.  VE.MO.
L’ultimo intervento di modernizzazione dell’illuminazione in viale Duca d’Aosta. VE.MO.

Fino al 50% di risparmio nella bolletta per la luce. Una battaglia al caro energia che l’Amministrazione sta combattendo a suon di impianti a led. Ma a frenare la discesa della spesa pubblica per l’illuminazione sono, come fanno sapere dagli uffici, «il costo dell’energia che continua ad aumentare e le numerose accise in bolletta». Nonostante gli ostacoli il Comune non si arrende e, a spron battuto, va avanti nella conversione delle vecchie lampade a sodio con i moderni impianti. Sono 3 mila 910 i punti luce sul territorio che, divisi per zone, sono al centro del programma di sostituzione installando anche centraline “irem”per modulare l’intensità della luce nelle diverse fasce orarie. E per essere ancora più al passo con i tempi gli impianti sostituiti negli ultimi due anni sono stati dotati anche di antenna “gprs” che permette la gestione a distanza tramite telecontrollo. In bilancio, quest’anno, alla voce illuminazione sono dedicati 375 mila euro. «Oltre ad un’illuminazione con luce più chiara e diffusa, i nuovi sistemi rispondono alle norme attuali per contrastare l’inquinamento luminoso e riescono a ridurre i consumi ed i costi energetici anche del 50% -spiega l’assessore ai lavori pubblici, Federico Granello- Il calcolo dell’effettivo risparmio non è semplice in quanto gli impianti spesso raggruppano più vie e non sempre sono costituiti da corpi illuminanti di un unico tipo. In questi anni abbiamo comunque visto una riduzione sensibile dei consumi in chilowatt». Carte alla mano in contrada Lattei, dove è stata sostituita la quasi totalità delle lampade tra marzo e aprile del 2016, si è passati dai 2.068 chilowatt di gennaio di 2 anni fa ai 961 dell’inizio di quest’anno. Gli interventi realizzati fino ad oggi hanno riguardato sia le zone più centrali sia le aree periferiche della città. L’ultimo lavoro è stato in via Duca d’Aosta dove gli operai comunali hanno sostituito 17 punti luce e installato le nuove armature stradali con potenza di 60 watt contro i 110 delle vecchie lampade, dotandole anche del dispositivo per la gestione remota. La spesa in questo caso è stata di 14 mila euro e rientra nel contributo per il distretto urbano del commercio. Dal quartiere Oltre Agno le squadre di lavoro si sono spostate nella zona sud, in viale Sette Martiri, dove saranno cambiati altri 17 lampioni. I prossimi interventi riguarderanno via Ortigara (5 luci), via Zanella (5), via Puccini (2), viale Mozart (2), via Bellini (2), via Panzini (8), viale Colombo (6), via De Pretis (5), vicolo delle Corti (6) e vicolo degli Orti (3). • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Veronica Molinari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1