CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.09.2017

Ora il Nido si rinnova
Dopo il pavimento
tetto e serramenti

La sala giochi del nido. CARIOLATO
La sala giochi del nido. CARIOLATO

Pavimento nuovo e prossimamente anche il tetto e i serramenti. Quest’anno i bimbi dell’asilo nido comunale potranno disporre di una struttura migliorata. «Il nido rappresenta un servizio importante per tante famiglie non solo di Cornedo, ma anche dei paesi vicini – dice l’assessore Luca Cabianca -. Dopo una serie di incontri con il consiglio di Nido e il sopralluogo dell’ufficio tecnico comunale, sono stati concordati con i rappresentanti dei genitori alcuni interventi prioritari e migliorativi. Fra questi il pavimento al piano terra, che durante l’estate è stato sostituito con uno più moderno e funzionale oltre che più bello, luminoso e colorato. Abbiamo anche installato un impianto di climatizzazione, che ha permesso di contrastare le altre temperature. Ora l’attenzione sarà rivolta ai serramenti e alla copertura del tetto, programmati in due stralci successivi».

Per gli alunni delle scuole primarie, oltre un migliaio, il servizio di mensa è iniziato regolare. La tariffa ha avuto un lievissimo ritocco, da 4,11 a 4,15 euro. «È prevista una riduzione del 30 o del 65% - annuncia l’assessore - in base alla posizione Isee. L’amministrazione è attenta alle osservazioni del comitato genitori, di cui tiene conto per migliorare il servizio, avendo come priorità la tutela della salute dei bambini, legata ad una alimentazione corrretta e appetibile».

«Anche il trasporto scolastico, per gli alunni della scuola d’infanzia, delle elementari e medie - conclude -, è partito regolarmente. Sul sito comunale i genitori possono avere tutte le informazioni su tariffa, riduzioni e orari». A.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1