CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.10.2018

Agenti in bicicletta Controlli più ecologici

Il presidente Lanaro, il comandante Vani, il vice Zanella e 2 agenti. G.Z.
Il presidente Lanaro, il comandante Vani, il vice Zanella e 2 agenti. G.Z.

Il consorzio di polizia locale “Valle Agno” si conferma precursore in fatto di dotazioni innovative. Dopo aver installato per primo le telecamere targa-system e messo a disposizione degli agenti le body-cam, ha ampliato il parco mezzi con l’acquisto di due e-bike a pedalata assistita. Le due biciclette sono state presentate ieri nel piazzale davanti al municipio di Cornedo alla presenza del presidente del cda del “Valle Agno”, Francesco Lanaro, del comandante Daniele Vani e del vice Luisa Zanella. «L’acquisto è stato possibile – puntualizza il presidente del consiglio di amministrazione, Francesco Lanaro - grazie anche al contributo della Regione. Il consorzio ha partecipato al bando-sicurezza presentando un progetto da 70 mila euro ed ha ottenuto un finanziamento di circa 30 mila. Per le due biciclette a pedalata assistita abbiamo speso 5.000 euro. Le abbiamo acquistate da un fornitore della vallata che si occuperà anche della manutenzione. Sono provviste di segnalatori di luci ad intermittenza in stile lampeggiante. Il modello scelto è intermedio: si tratta di cross bike, utilizzabili quindi anche in terreno accidentato oltre che su asfalto. Con questi acquisti ci siamo allineati alle scelte “green” in fatto di mobilità alternativa che i Comuni del consorzio negli ultimi anni hanno abbracciato con la realizzazione di percorsi ciclo-pedonali». Molti gli ambiti, prevalentemente con la bella stagione, in cui potranno essere impiegate. «Le e-bike permetteranno – dichiara il comandante Vani - di monitorare e di effettuare interventi più veloci in particolare sulla ciclabile che costeggia il torrente Agno e che prossimamente si estenderà fino a Recoaro. Ma saranno impiegate anche per perlustrare sentieri collinari, parchi pubblici ed in occasione di manifestazioni con chiusura al traffico veicolare». Con il progetto che è valso il contributo regionale sono già stati acquistati un misuratore di velocità dotato di telecamere, kit per drug test, ed una nuova auto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giorgio Zordan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1