CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.09.2017

Il senso unico in via Bocca
mette al sicuro i pedoni

Via Bocca è diventata a senso unico a salire da piazza Marconi. A. C.
Via Bocca è diventata a senso unico a salire da piazza Marconi. A. C.

Rivoluzione della viabilità: via Bocca, la strada, che attraversa il centro storico, è diventata a senso unico a salire da piazza Marconi con direzione obbligatoria in via Degli Alpini, che porta gli automobilisti ad immettersi nella strada provinciale “Peschiera dei Muzzi”. L’ultimo tratto, lungo 50 metri circa, è senza uscita ed è riservato esclusivamente ai residenti. Gli accessi al centro del paese restano ancora via Rigallo, viale Vicenza, dove verrà in seguito smussata la variazione altimetrica del dosso, considerata eccessivo il dislivello e via Firenze, per la quale si sta studiano di trasformarla a sua volta in senso unico.

L’amministrazione comunale ha fatto questa scelta, non appena via Bocca è diventata comunale, dopo un iter burocratico con la Provincia durato quasi 20 anni. La riduzione di via Bocca a senso unico non è stata una scelta calata dall’alto, c’è stato un incontro pubblico con gli operatori economici e i residenti del posto, che hanno presentato delle osservazioni, subita esaudite. I vantaggi che sono derivati dalla scelta sono evidenti, come li illustra l’assessore Gabriele Vencato. «Con la creazione del senso unico, è stato possibile ricavare trenta posti auto lungo il lato destro della carreggiata. Quello chestava a cuore all’amministrazione era la messa in sicurezza dei pedoni: la strada era priva di marciapiede, mentre ora è dotata di un percorso pedonale. Il senso unico favorisce lo spostamento pedonale nel centro storico, permette di rivalutare la bellezza di piazza Marconi e garantisce tranquillità e serenità a quanti vogliono fare una passeggiata».

Aristide Cariolato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1