CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.07.2017

Ecco la carica dei mille
sui colli di Quargnenta

Tanti bambini sui colli della frazione di Quargnenta a Brogliano. A.C.
Tanti bambini sui colli della frazione di Quargnenta a Brogliano. A.C.

Quasi mille persone hanno dato vita a “Caminando su e xò par Quargnenta”, la passeggiata di 12 chilometri su strade boschive e prati ombreggiati, con splendidi panorami sulla valle dell’Agno e la pianura verso Vicenza, che caratterizza il territorio collinare della frazione di Brogliano.

La mattinata soleggiata, il percorso su sentieri, che sono stati appositamente puliti dalla vegetazione dall’Associazione Cacciatori Veneti di Quargnenta e Selva, all’ombra di alberi secolari, la suggestiva inquadratura del passo dei Sette roccoli, il caratteristico ambiente della zona del Lago di Quargnenta, solo di nome non di fatto, perché di laghi non c’è l’ombra, e la caratteristica bellezza delle contrade storiche, sono stati gli elementi di richiamo per tante famiglie, giovani e gruppi di scolaresche, giunti da tutta la vallata.

I gruppi di volontari hanno accolto nei sei ristori, dislocati nelle radure, i podisti: il Gruppo camminata si è occupato della colazione e dell’aperitivo; l’Avis ha messo sul piatto la frutta; l’Azienda agricola Rocco Pizzarelli Cà del vino ha provveduto alle bruschette e al vino; l’Associazione cacciatori Quargnenta e Selva ha offerto pan e sopressa.

Infine, il Comitato Sagra ha curato il pranzo per tutti i partecipanti sul piazzale nuovo del Colle Belvedere. L’organizzazione è stata accurata non solo per gli umani ma anche per i loro piccoli amici a quattro zampe, che hanno potuto dissetarsi ad ogni punto di ristoro.

Aristide Cariolato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1