CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.10.2017

Dopo il prete informatico
arriva un parroco fisico

L’ingresso del nuovo parroco don Diego Zaupa. ZATTERA
L’ingresso del nuovo parroco don Diego Zaupa. ZATTERA

I parrocchiani dell’Unità pastorale di Brogliano-Quargnenta l’hanno accolto con uno striscione che riportava la scritta “Grazie, don Diego”. Ma non appena il nuovo parroco, don Diego Zaupa, ha avuto la parola all’inizio del suo breve saluto si è affrettato a dire: «Aspettate che cominci a fare qualche cosa e poi potrete anche ringraziarmi» suscitando subito grande simpatia. Che il neo parroco abbia lasciato nell’Unità pastorale di Roncà e Terrossa, da cui proviene, un bel ricordo, è testimoniato dalle numerose persone, fra cui tanti giovani, che sono arrivati a Brogliano per assistere alla liturgia del suo ingresso nella nuova parrocchia. La giunta, con il sindaco Adriano Tovo, i rappresentanti dei gruppi parrocchiali e delle associazioni di volontariato hanno accolto don Diego Zaupa, con un «ben arrivato e un buon lavoro insieme per il bene della comunità».

«Cercheremo di crescere cristianamente insieme» ha risposto lui. La messa solenne, animata dal coro parrocchiale e concelebrata con don Enrico Massignani, in rappresentanza del vescovo di Vicenza Beniamino Pizziol, ha rappresentato il momento sacro, seguito poi dalle musiche della banda cittadina. Don Diego ha 62 anni si è laureato in Fisica a Padova ed è sacerdote da 30 anni. A.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1