CHIUDI
CHIUDI

22.01.2019

Al volante senza cintura Una multa ogni tre giorni

Alcuni dei mezzi schierati in occasione della ricorrenza.   G.Z.
Alcuni dei mezzi schierati in occasione della ricorrenza. G.Z.

Nonostante per gli automobilisti sia divenuto obbligatorio allacciare le cinture dal 1988 nella Valle dell’Agno c’è ancora chi preferisce guidare senza questo sistema di sicurezza fondamentale. Una cattiva abitudine difficile da debellare, come emerge dai dati del bilancio dell’attività svolta nel corso del 2018 dal Consorzio di polizia locale “Valle Agno” e presentata dal comandante Daniele Vani in occasione della festa del patrono San Sebastiano tenutasi domenica a Valdagno. CINTURE E CELLULARI Sono state 101 le contravvenzioni elevate nel corso dell’anno appena concluso per guida senza cinture allacciate, in linea con quelle del 2017 (appena una dozzina in meno), mentre c’è stato un netto miglioramento per l’uso del cellulare alla guida: le multe sono state 53 contro le 152 del 2017. TARGA SYSTEM Ancora alto il numero delle sanzioni, anche se è stata registrata una diminuzione, per mancata revisione del veicolo e assenza di copertura assicurativa nonostante ormai sia noto che difficilmente si può sfuggire agli occhi delle telecamere intelligenti sparse nei quattro Comuni (Recoaro, Valdagno, Cornedo e Castelgomberto) di competenza: 359 le sanzioni per revisione scaduta (contro le 405 del 2017) e 66 per mancanza di assicurazione (contro 101). ALCOL E DROGA Anche qui una diminuzione: 3 gli automobilisti sorpresi alla guida con alcol nel sangue compreso tra i 0,5 e gli 0,8 gr/litro (8 nel 2017), 10 (contro 23) invece quelli con un tasso oltre gli 0,8 gr/l; 3 (2) quelli sotto l’effetto di stupefacenti. POLIZIA GIUDIZIARIA Sono state 70 le denunce trasmesse in procura, 4 gli arresti eseguiti (due per violenza in famiglia, due per furto), una misura cautelare (allontanamento dall’abitazione famigliare), 7 i sequestri penali. Ben 43 i permessi di guida ritirati, 93 i fermi fiscali, 12 quelli amministrativi, 66 quelli amministrativi di veicoli. 1.658 i punti tolti dalle patenti. INCIDENTI I sinistri rilevati sono rimasti pressoché invariati (155 contro 154) ma sono aumentati sfortunatamente quelli con feriti (90 contro 80) e c’è stato anche un incidente mortale. «Nonostante i veicoli siamo più moderni dal punto di vista tecnologico e il sistema viabilistico sia migliore rispetto al passato, gli incidenti continuano a verificarsi con maggior frequenza - commenta Dani -. Per abbassare il numero dei sinistri credo sia necessaria una maggior presenza degli agenti sulle strade ma purtroppo manca la possibilità di assumere nuovo personale». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giorgio Zordan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1