CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.08.2018

Scuola, tetto da riparare Ora interviene il Comune

L’esterno dell’edificio della scuola dell’infanzia.  STUDIOSTELLA-CISCATO
L’esterno dell’edificio della scuola dell’infanzia. STUDIOSTELLA-CISCATO

Sarà un inizio d'anno scolastico decisamente più asciutto per i bimbi della scuola dell'infanzia di Lugo. Dopo aver trascorso i mesi passati a tamponare le infiltrazioni d'acqua che dal cielo si riversavano nei corridoi a causa della rottura di una parte di copertura dell'edificio, da settembre il problema pioggia potrà dirsi risolto. Il Comune ha infatti dato incarico a una ditta specializzata di sostituire le lastre in policarbonato che costituiscono il particolare tunnel-lucernario sul tetto dell'istituto e che dalla scorsa estate, precisamente dall'agosto 2017, erano danneggiate. A martoriare l'ampia cupola che dà luce ai locali interni della scuola era stata una violenta grandinata che aveva bucherellato la superficie riducendola praticamente ad un gruviera: le intemperie e gli agenti atmosferici dell'autunno e dell'inverno in particolare avevano fatto il resto, rendendo irrimandabile l'intervento programmato comunque già da tempo. Con uno stanziamento di 10.980 euro, nelle scorse settimane è stato disposto l'avvio dei lavori, sollecitato anche dal dirigente del Comprensivo “Nodari” che aveva più volte segnalato come le infiltrazioni d'acqua influissero anche sul normale svolgimento delle attività didattiche, con bidelle costrette a correre a utilizzare secchi per raccogliere la pioggia. «Era un intervento che andava fatto - conferma il sindaco di Lugo Robertino Cappozzo -. Abbiamo temporeggiato fino ad ora per approfittare della chiusura della scuola in modo da facilitare il cantiere, che per l'inizio del nuovo anno scolastico sarà concluso». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.AR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1