CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

18.10.2017

In cerca di Sally
cagnetta fuggita
«Ci lega a Greta»

Alessandro Piva con la cagnetta Sally
Alessandro Piva con la cagnetta Sally

LUGO. Domani saranno trascorsi due mesi da quando Sally, una meticcia simil-labrador color miele, è sparita dalla casa vacanze di San Giorgio di Perlena dove si trovava con il proprietario Alessandro Piva. Molto di più, sei anni e sette mesi, è passato invece da quando, nel marzo 2011, in un ospedale torinese moriva per una meningite fulminante Greta Amoroso, nemmeno due anni. Due vite e due destini legati a doppio filo: Sally, a mamma Sofia e a nonno Alessandro, era tutto ciò che rimaneva della piccola. Una storia di dolore mai interrotta dalla tragica e improvvisa scomparsa della bimba che si è riaperta dopo che, il 19 agosto scorso, il cane è scappato senza lasciare traccia durante un temporale estivo. Da allora, per Sally c'è una mobilitazione generale. Dall'Enpa Thiene, che pubblica appelli e richieste d'aiuto, ai cittadini che hanno dato vita ad un gruppo spontaneo per tentare di portare a casa la cagnolina. Una decina di volontari che, coordinati da Marika Feltre, nei fine settimana si incontra per pattugliare il territorio tra Fara, Lugo, Breganze e Sarcedo, scendendo verso l'Astico, dove Sally era stata segnalata l'ultima volta.

«Anche se – precisa Feltre- pare che sia stata vista a Sandrigo, dove un signore l'avrebbe fatta salire in auto. Porteremo volantini e avvisi in paese, sperando che qualcuno sappia dove sia finita». L'obiettivo è restituire il cane alla famiglia torinese, provata da un dramma che sembra non avere fine, come racconta Alessandro Piva, nonno di Greta, che a S.Giorgio aveva trascorso qualche giorno dalla sorella: «In tanti si stanno dando da fare per aiutarci. Abbiamo poche speranze ma non molliamo. Sally è l'ultimo legame con Greta, erano cresciute insieme ed era sempre con noi». Chi avesse informazioni può contattare Enpa Thiene o i numeri 320.3783426, 347.7126257 e 393.3673716.

Giulia Armeni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1