CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.07.2017

«Bus senza pedana
Così mi si nega
l'università»

Francesca Sola, 18enne di Lugo
Francesca Sola, 18enne di Lugo

LUGO. Una carriera scolastica brillante, coronata con il massimo dei voti, 100 e lode, all'esame di maturità all'Istituto Ceccato di Thiene. E poi il passaggio, quasi naturale, alla facoltà di Economia e commercio a Vicenza, in vista anche di prospettive occupazionali concrete. Un percorso apparentemente definito e privo di ostacoli quello di Francesca Sola, 18enne di Lugo, fresca di diploma, che rischia però di incagliarsi nelle barriere che si frappongono tra lei e la sede universitaria scelta. In particolare, nella mancanza di corriere e autobus dotati di pedane e, quindi, non adatti a chi si muove in carrozzina, come lei. Francesca, che vive con la sorella maggiore e la madre, è malata ed è costretta su una sedia a rotelle. «Attualmente i mezzi pubblici, come quelli di Svt, sono inaccessibili per le persone in carrozzina – denuncia la ragazza – Personalmente non ne ho mai potuto usufruire e da quando ho iniziato le superiori, che ho frequentato a Thiene, mia madre mi ha sempre accompagnata in auto».

Giulia Armeni
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1