CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.09.2017

Parchi e scuola
nel mirino
della baby-gang

Nel mirino dei vandali diverse aree pubbliche. FOTO STUDIOSTELLA
Nel mirino dei vandali diverse aree pubbliche. FOTO STUDIOSTELLA

ZANÈ. Cestini e lampioni sradicati, telecamere divelte, staccionate rotte, cancelli manomessi: da qualche mese a questa parte il Comune di Zanè si trova a dover affrontare una serie di atti di vandalismo messi a segno in diverse aree pubbliche del paese. E i raid sembrano non arrestarsi.

Responsabile delle devastazioni sembra essere, secondo le diverse segnalazioni raccolte dal primo cittadino Roberto Berti e dai componenti della sua giunta comunale, un gruppo di ragazzini che si diverte a distruggere l'arredo urbano. Tra le aree più colpite la zona esterna alla scuola media e il parco di Santa Rosa.

Alessandra Dall’Igna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1