CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.12.2017

«Vogliamo più ciclabili e aree verdi»

Il sindaco Casarotto e l’assessore Zorzan con i presidenti dei comitati di quartiere.  STUDIOSTELLA-CISCATOL’esterno del palazzo municipale sede dell’attività amministrativa
Il sindaco Casarotto e l’assessore Zorzan con i presidenti dei comitati di quartiere. STUDIOSTELLA-CISCATOL’esterno del palazzo municipale sede dell’attività amministrativa

Alessandra Dall’Igna Viabilità, riqualificazione dell'ex Nordera e conclusione del Parco Sud, collegamenti ciclabili tra le frazioni e il centro, soluzione al caso “Tintess”, incremento aree verdi ricreative ed emergenza piccioni: queste sono solo alcune delle criticità che figurano nell'agenda dei sei nuovi presidenti di quartiere di Thiene. I vertici dei comitati di Ca' Pajella, Centro, Conca, Rozzampia, Santo-Lampertico e San Vincenzo sono appena stati rinnovati e per i prossimi tre anni avranno il compito di portare all'attenzione del Comune i problemi della città. In Ca’ Pajella è Fabrizio Sandonà il nuovo presidente: «Continueremo a promuovere forme di aggregazione proponendo spettacoli, incontri e la gara podistica Capajellando; tra i problemi da risolvere c'è la criticità del traffico sulle vie Granezza e Monte Grappa». In centro le elezioni hanno visto la conferma di Alberto Vecelli: «Confiniamo con quasi tutti i quartieri per cui condividiamo le loro problematiche; per quanto ci riguarda dobbiamo lavorare ancora per risolvere l'emergenza piccioni, la maleducazione dei proprietari di cani e ora anche la chiusura del parcheggio delle ex Distillerie Fabris». Il presidente scelto dalla Conca è Gian Riccardo Rigoni: «Il nostro è un quartiere in fermento per cui sono molti gli aspetti che dobbiamo tenere in considerazione. In particolare sono due le cose che non ci piacciono ovvero l'abbandono del Parco Sud e le condizioni dell'area ex Nordera che vorremmo finalmente vedere riqualificata». A Rozzampia Silvia Carollo si riconferma alla carica di presidente, affiancata da altre due donne che ricopriranno i ruoli di vice e segretaria: «In questi anni la nostra frazione ha avuto molto e ora rimangono piccole cose da sistemare, tra cui il parcheggio davanti alle scuole elementari». A Santo-Lampertico il nuovo presidente è l'ex consigliere comunale Gianpietro Marsetti: «Il problema delle frazioni è che in bici non si può raggiungere il centro in sicurezza per cui tra le priorità c'è senz'altro la realizzazione di una ciclabile. L'altro grosso problema è il caso “Tintess”: per questo propongo di istituire una commissione ambiente allargata a tutti i quartiere che faccia da riferimento per problemi quali rifiuti, inquinamento, piccioni». Infine a San Vincenzo la carica di presidente è stata assegnata a Maurizio Dal Santo: «C'è molta voglia di fare all'interno del quartiere e certamente il tema fondamentale per noi è la mancanza di un luogo di aggregazione, un'area verde ricreativa per i ragazzi». «Auguro ai neo eletti buon lavoro - ha dichiarato il sindaco Gianni Casarotto - certo del prosieguo del clima di collaborazione tra comitati e Amministrazione che ha distinto gli anni passati e che è stata una costante nell’affrontare i problemi cittadini e nel lavorare alla loro soluzione». «Ringrazio chi si è impegnato fino alla scadenza e i nuovi direttivi ora costituiti: invito i comitati di quartiere non solo ad essere sentinelle attive del loro territorio ma anche a coinvolgere maggiormente i residenti, e in particolare i giovani, al fine di promuovere iniziative concrete contro i vandalismi e l'abbandono dei rifiuti», ha concluso Andrea Zorzan assessore all'ambiente. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1