CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.11.2017

Un corso sulla potatura
L’assessore in cattedra

Quando il pubblico si pone al servizio del privato, mettendo a disposizione, gratuitamente, competenze e passione. Il risultato, a Villaverla, è un originale quanto utile corso di potatura che, nelle prossime settimane, sarà tenuto dall'assessore all'ecologia, all'ambiente, all'agricoltura e alla promozione del territorio Enrico De Peron. Il giovane amministratore, 30 anni, alla prima esperienza politica dopo la nomina del sindaco Ruggero Gonzo lo scorso giugno, salirà infatti in cattedra da lunedì 13 novembre per impartire ai suoi concittadini i rudimenti delle tecniche agrarie e botaniche, preziose per chi ha un pezzetto di terra e qualche albero. Non un'esperienza nuova per De Peron, docente all'istituto agrario di Bassano e dunque più che abituato a formare giovani specialisti dell'agricoltura di domani ma certo una bella novità per i villaverlesi, che potranno beneficiare di un corso teorico gratuito. Il ciclo di lezioni mira ad impartire le nozioni necessarie per eseguire nel modo corretto la potatura degli alberi da frutto nell'ottica della fioritura e della conseguente fruttificazione. Quattro gli appuntamenti, sempre con orario 20.15-22, nella nuova casa delle associazioni in piazza delle Fornaci. Nel primo seminario si parlerà della morfologia e dell'organografia delle piante arboree; il 20 novembre toccherà all'accrescimento dei germogli e al ciclo di fioritura e fruttificazione; il 27 focus su melo, pero e ciliegio; il 4 dicembre: pesco, albicocco, vite e Actinidia. Il corso (iscrizioni allo 0445 355521 o segreteria@comune.villaverla.vi.it) partirà con un minimo di 10 persone e un massimo di 30.G.AR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1