Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 15 luglio 2018

Stragiaxà solidale
In dieci anni di vita
donati 35 mila euro

Più di mille cuori e oltre duemila suole hanno risposto all'appello della decima Stragiaxà Race ieri in centro a Thiene. La tradizionale charity run natalizia dell'Alto Vicentino ha raggiunto il record di iscritti. Gli appassionati di corsa e marcia, giunti a Thiene da tutto il Veneto, si sono riversati in corso Garibaldi. Anche quest'anno lo scopo dell'appuntamento del 26 dicembre, organizzato grazie a un'ottantina di volontari, è stato la solidarietà: tutte le quote d'iscrizione e gli introiti della manifestazione, infatti, verranno destinati alla fondazione Città della Speranza di Padova, alla fondazione Brunello di Vicenza, alla cooperativa San Gaetano di Thiene e agli Angeli di Mia di Breganze, ovvero enti o gruppi attivi nella ricerca medica e nel sostegno di chi soffre di patologie rare. «In dieci anni abbiamo raccolto più di 35 mila euro poi destinati in beneficenza», ha spiegato Lorenzo Bressan de La Fulminea Running Team che ha organizzato l'evento.«Forse questa sarà l'ultima edizione della Stragiaxà: è una manifestazione che cresce di anno in anno e di pari passo aumentano anche l'impegno e le risorse necessarie. Con l'edizione 2017, che ha ospitato anche Fucsiawonderbra, abbiamo raggiunto i 1.050 iscritti. Un successo». Dalle 9.30 gli atleti hanno percorso 10 km suddivisi nei tre giri del circuito allestito nel centro storico. I più veloci a completare il percorso sono stati per la categoria maschile Diego Gaspari, Paolo Pellizzari e Denis Bogotto, mentre in quella femminile Rebecca Lonedo, Chiara Renso e Luscika Azzolini. Centinaia le persone tra il pubblico. «Questa è una grande famiglia composta da runners che corrono per la solidarietà», ha aggiunto l'assessore allo sport e al tempo libero, Giampi Michelusi, sulla linea del traguardo assieme al sindaco Gianni Casarotto. «Tra i podisti anche Federico Rossi, scledense iscritto alla Fulminea, che ha preso parte all'evento con la carrozzina paralimpica ricevuta in prestito dall'atleta paralimpico Simone Baldini. Nell'ambito di iniziative come la Stragiaxà il Comune ha raccolto i fondi necessari per acquistare un mezzo simile che dal 2018 Federico potrà utilizzare nelle prossime competizioni. Siamo intenzionati a riproporre la charity race thienese in futuro».