CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.09.2018

Raddoppio del Carrefour Il via libera dopo 35 anni

Via libera al raddoppio del  Carrefour dopo una lunga e travagliata vicenda.  STUDIOSTELLA-CISCATO BREGANZE
Via libera al raddoppio del Carrefour dopo una lunga e travagliata vicenda. STUDIOSTELLA-CISCATO BREGANZE

Il Carrefour raddoppia e consegna alla città una nuova pista ciclabile, una rotatoria e due accessi al polo commerciale. Con l'approvazione di una variante al piano “Centro commerciale 2”, il Comune dà il via libera all'ampliamento del Carrefour, progetto fermo dal 1984 e ora pronto a decollare. Un primo tentativo di far partire il cantiere era già stato fatto alcuni anni fa, quando sul vicino terreno di via del Terziario erano stati eseguiti la perimetrazione dell'area di cantiere, lo sbancamento generale, l'asporto del materiale ghiaioso scavato e il sottofondo del parcheggio. Lavori poi bloccati a causa del pignoramento a cui era stata sottoposta la società proprietaria “Atena Srl” di Roma, cui quest'anno è subentrato il gruppo di società “Carmila Thiene Srl”, “Carmila Italia Srl” e “Carrefour Property Srl” che ha acquisito all'asta i 30 mila metri quadrati su cui sorgerà la nuova struttura commerciale. Sul lotto verrà infatti realizzato un nuovo edificio con un volume commerciale e di servizio complessivo di 60 mila metri cubi: la struttura sarà il naturale proseguimento dell'attuale galleria del Carrefour e raddoppierà il numero di negozi presenti, mentre l'ipermercato non subirà modifiche. È previsto inoltre un parcheggio interrato a servizio dell'attività commerciale. Il raddoppio del Carrefour avrà senz'altro una notevole ripercussione sulla viabilità della zona ed è per questo che l'Amministrazione Casarotto, al lavoro dal 2012 per cercare di ridurre la cubatura prevista dal progetto e l'impatto della nuova struttura sul traffico, ha chiesto e ottenuto dalla nuova proprietà una serie di opere pubbliche per un valore di 343.170 euro. «Innanzitutto verrà realizzato un nuovo accesso stradale al centro commerciale - spiega il sindaco Gianni Casarotto - con entrata a destra su via del Terziario. In questo modo chi proviene dal centro città potrà accedere al Carrefour subito dopo il ponte di ferro e non si congestionerà il traffico della circonvallazione di via Gombe. Stesso discorso vale anche per la strada di raccordo con via Biancospino e Corso Campagna che permetterà, soprattutto ai cittadini che risiedono nei Comuni a nord di Thiene, di uscire sul retro del centro commerciale, senza intasare le vie Vittorio Veneto e Marconi». All'incrocio di via Biancospino e Corso Campagna, inoltre, sarà creata una rotatoria: è un’opera molto attesa dagli automobilisti in transito in questa zona dato che il crocevia è uno dei punti neri della viabilità di Thiene a causa della sua scarsa visibilità. Ma l'intervento più importante dell'intero pacchetto, per un valore di 218.300 euro, è senz'altro la creazione di una nuova pista ciclabile che collegherà la zona industriale e le frazioni di Lampertico e Santo con via Biancospino (zona cimitero). «Il percorso riservato alle due ruote verrà realizzato lungo via Campazzi - precisa il primo cittadino - e andrà a innestarsi alla pista ciclabile esistente che collega il Santo a via Lampertico: da qui salirà lungo via dell'Industria fino alla nuova rotatoria tra via Biancospino e Corso Campagna. So che molti cittadini avrebbero voluto una pista che attraversasse la circonvallazione del Carrefour, ma non è stato possibile per una questione di sicurezza. Credo che questa sia un'alternativa più che valida e anche più bella dal punto di vista paesaggistico». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandra Dall’Igna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1