CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

18.12.2017

Quello “Spirito” merita un premio

THIENE. È l'associazione onlus “Lo Spirito di Stella” la vincitrice del Premio Thiene 2017 consegnato ieri mattina al Teatro Comunale dall'Amministrazione guidata dal sindaco Gianni Casarotto. Un modo per la città di Thiene di omaggiare una realtà di “inclusione” che tanto ha fatto dal 2003, quando Andrea Stella ha realizzato un sogno: tornare a navigare, grazie al suo catamarano privo di barriere architettoniche, nonostante il destino lo avesse inchiodato su una sedia a rotelle.

 

I PROGETTI. Da allora sono stati numerosi i progetti promossi dall'associazione: dall'attività velica gratuita dedicata a persone disabili a campagne concrete di sensibilizzazione per l'abbattimento fisico e culturale delle barriere architettoniche, fino al progetto “WOW - Wheels on waves” con lo scopo di diffondere, dagli Stati Uniti all’Europa, la Convenzione delle Nazioni Unite e la Carta della Pace di Montone, entrambe sui diritti delle persone con disabilità. Sul palco a ritirare la statuetta di Bacco e Arianna realizzata dallo scultore Vittorio Guelfi, Andrea Stella fondatore e presidente dell’associazione.

 

L’ORGOGLIO. «Sono orgoglioso di essere thienese – ha dichiarato – e da qui voglio lanciare un messaggio: tutti noi possiamo davvero fare qualcosa per migliorare il mondo». La cerimonia di premiazione è stata introdotta dal tradizionale discorso del primo cittadino che ha espresso una speranza: «Dobbiamo portare avanti saggiamente la domanda di autonomia che proviene dal basso, intesa come un'opportunità preziosa per fare scelte aderenti alle necessità del territorio che devono tradursi in più efficienza ed efficacia e più qualità nei servizi erogati». Il sindaco Casarotto ha poi puntato l'attenzione sulla necessità di realizzare, in tempi certi, opere importanti «quali quelle in tema di edilizia scolastica, il recupero delle aree degradate nei centri storici, l'ammodernamento necessario e improcrastinabile della rete stradale e ferroviaria e di trasporto pubblico locale, il sostegno mirato alle fasce più deboli della popolazione, un’efficace politica per la famiglia e per i giovani, la tutela della salute e dell'ambiente».

 

L’APPELLO. Un appello è stato rivolto ai privati, proprietari di vari immobili in città, chiedendo più collaborazione nel recuperare e ristrutturare, soprattutto nel centro storico. «Nei prossimi mesi ed anni – ha proseguito – completeremo i lavori al Parco Sud, avvieremo gli interventi previsti nell'area ex Comboniani e la riqualificazione dell'area della Stazione Ferroviaria ed ex Scalo merci. Siamo ottimisti anche sul completamento delle opere pubbliche previste nel primo stralcio del Piruea Nova Thiene. Stiamo lavorando per far partire i lavori nelle aree ex Distillerie Fabris, ex Titanus, ex Monti, ex Albergo Roma, ex Meneghello, fino all'area Ferrarin». Per quanto riguarda le opere pubbliche previste per il 2018, Casarotto ha annunciato interventi per oltre 6 milioni e mezzo di euro. «La parte del leone, con un investimento di 4 milioni e 350 mila euro, spetta alla nuova doppia palestra nella cittadella delle scuole superiori in via San Gaetano».  

Silvia Dal Maso
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1