CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.09.2017

Troppi galli e polli
Ulss e sindaco
ordinano lo sfratto

Il cortile affollato di galli e polli che dovranno trovare casa altrove. STUDIOSTELLA-CISCATO
Il cortile affollato di galli e polli che dovranno trovare casa altrove. STUDIOSTELLA-CISCATO

MONTECCHIO PRECALCINO. Un'ordinanza per zittire il pollame che disturba i vicini. L'ha firmata il sindaco di Montecchio Precalcino, Fabrizio Parisotto, dopo le segnalazioni inviate all'Ulss 7 da alcuni residenti di via San Rocco. Oggetto delle lamentele i “gravi disagi” causati dai versi delle galline e dal canto dei galli provenienti dall'aia di una fattoria che costeggia la strada del monte, lungo la via che porta a villa Cita. Agenti e tecnici comunali hanno trovato nel cortile una ventina di galli e una quarantina di galline. Troppi per un allevamento destinato all'autoconsumo e tali da creare gravi disagi e disturbo ai residenti. Entro quindici giorni il proprietario dovrà farne sloggiare buona parte. Non potrà infatti tenerne più di sette, chiusi in un pollaio. «Terrò solo quelli più belli - commenta l'uomo - non volevo procurare disturbo o disagi». 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1