CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.08.2018

Nozze fra la natura Il giorno più bello nel parco cittadino

Uno scorcio del Parco della Solidarietà a Marano. DALL’IGNA
Uno scorcio del Parco della Solidarietà a Marano. DALL’IGNA

A Marano si torna a sposarsi in mezzo alla natura. L’Amministrazione ha deciso di ripristinare la possibilità per i futuri sposi di celebrare il rito civile al Parco della Solidarietà, dopo che la precedente autorizzazione era scaduta a fine 2017. Il documento approvato dalla giunta prevede inoltre la possibilità di sposarsi nell’ufficio del sindaco e celebrare il rito anche nel pomeriggio dello stesso giorno, in cui ne venga celebrato un altro la mattina. Confermate le tariffe: i riti civili possono essere celebrati dal lunedì al sabato, ad esclusione delle festività, al costo di 180 euro per la sala consiliare Ca’ Vecie e 350 euro per il Parco della Solidarietà, se almeno uno dei richiedenti è residente a Marano. Nel caso nessuno dei due sposi sia residente, le tariffe salgono a 220 euro per la sala consiliare e a 500 per il Parco della Solidarietà; l’utilizzo dell’ufficio del sindaco ha un costo fisso di 70 euro. In entrambi i casi le somme dovranno essere versate al Comune almeno 20 giorni prima della data della celebrazione e non potranno essere rimborsate se l’eventuale disdetta non perviene agli uffici almeno sette giorni prima del matrimonio. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.D.I.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1