CHIUDI
CHIUDI

22.02.2019

Non ritira la posta I vicini si allarmano e gli salvano la vita

L’abitazione in via S. Maria dove è stato salvato Elia Picco. CISCATO
L’abitazione in via S. Maria dove è stato salvato Elia Picco. CISCATO

Un uomo non esce di casa da due giorni, i vicini se ne accorgono e, inconsapevolmente, gli salvano la vita. La storia, che poteva trasformasi in una tragedia, ma fortunatamente si è conclusa con un lieto fine, ha visto come protagonista involontario un signore di 63 anni, Elia Picco, che abita da solo in un'abitazione che si trova in una corte interna al civico 9 di via Santa Maria a Marano Vicentino. I vicini si erano insospettiti che qualcosa non andasse bene perché avevano notato che da due giorni non avevano più visto il signore fuori casa e anche che la posta non era stata ritirata, azione che, invece, l'uomo compiva regolarmente ogni giorno. Allarmati dalla situazione, temendo il peggio, hanno deciso di avvisare i parenti di Picco che abitano poco distante esprimendo le loro preoccupazioni. I familiari hanno potuto andare a vedere cosa stesse succedendo al termine del loro turno lavorativo. Arrivati verso le 17 davanti la porta di casa, non avendo le chiavi hanno suonato il campanello, ma vedendo che agli squilli non rispondeva nessuno, hanno immediatamente avvisato i vigili del fuoco di Schio. La squadra dei pompieri scattata dalla città della Val Leogra sono arrivati tempestivamente e nel giro di pochi minuti hanno aperto la porta di casa e sono entrati nell'abitazione in cerca di Picco. L'uomo, è stato trovato nella sua camera da letto riverso a terra, colto da un malore. Veloce a quel punto anche l’arrivo degli operatori sanitari del Suem 118 che, prestate le prime cure, non hanno perso tempo e lo hanno trasportato in ambulanza in codice rosso all’ospedale Alto Vicentino di Santorso. Qui Elia Picco è stato sottoposto a vari accertamenti per comprendere cosa gli fosse accaduto e attualmente è ricoverato. Secondo i primi riscontri, l’uomo non sarebbe in pericolo di vita. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silvia Dal Maso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1