CHIUDI
CHIUDI

01.02.2019

Coach Lucchetta
schiaccia la noia

MARANO. «Schiacciate la noia attraverso il divertimento: basta un pallone e qualche compagno per fare sport». Parola di Andrea Lucchetta. Così 820 alunni delle scuole elementari e medie di Marano si sono ritrovati nella palestra comunale grazie all'evento organizzato dal Volley Sottoriva Marano e sostenuto dall'azienda Sottoriva in collaborazione con l'Istituto Comprensivo.Per quasi sei ore Andrea "Lucky" Lucchetta ha animato con la sua travolgente energia e simpatia i quattro campi da gioco per lo spikeball, il gioco di preparazione alla pallavolo centrato sulla schiacciata e promosso dalla Federazione con l'obiettivo di far divertire i più piccoli che vogliono approcciarsi al volley.

 

L'idea alla base del progetto è tanto semplice quanto efficace: se i bambini si divertono a fare sport a scuola è molto probabile che continueranno a praticarlo anche da grandi. Un po' come è successo a Lucchetta: «Io ho iniziato a giocare a pallavolo a scuola e non ho più smesso e il merito è stato di un insegnante appassionato che durante quell'ora di ginnastica ci faceva muovere in continuazione senza mai lasciare spazio alla noia».

 

Insegnamenti che lo smart coach Lucchetta ha messo in pratica ieri con gli studenti di Marano, ai quali ha ricordato la «fortuna di poter giocare in una palestra come questa: ne ho viste a migliaia girando per l'Italia, ma la vostra è davvero bella». Una mattinata di sport e divertimento davvero riuscita quella andata in scena ieri mattina a Marano, grazie soprattutto all'impegno del Volley Sottoriva che ancora una volta è riuscito a portare a Marano un atleta di grande prestigio.

 

«Dopo i due eventi estivi "Step Back" dedicati al basket che hanno visto la presenza del campione della Nba Danilo Gallinari - spiega Alberto Grotto del Volley Sottoriva - abbiamo voluto organizzare una giornata di sport per i giovanissimi dedicata alla pallavolo. Poter vedere dal vivo un campione come Lucchetta e giocarci insieme è un'occasione speciale».«La visita di Lucchetta ci ricorda quanto bello e importante è praticare lo sport e fare squadra, cose che diamo per scontante ma che è bene ricordarsi» ha sottolineato il sindaco Marco Guzzonato. 

Alessandra Dall'Igna
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1