CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.05.2017

Agricoltura
in ginocchio
per la grandine

MARANO. Non ci sono solo scantinati e garage allagati a far lievitare il conto per il passaggio della tempesta che domenica sera si è abbattuta su Marano Vicentino. A subìre danni pesantissimi in quella mezz'ora di violento nubifragio che ha rovesciato sul paese oltre 65 millimetri d'acqua sono stati infatti, soprattutto, gli agricoltori. Intere colture di frutta, ortaggi e del prezioso mais Marano sono state rovinate irrimediabilmente da acque e grandine, con perdite che, per alcuni settori, raggiungono anche l'80 o addirittura il 90 per cento. Un vero disastro. È il caso di alberi di mele, pere e di altri tipi di frutta che, come ha dichiarato il referente Coldiretti locale Franco Dalla Via, sono stati danneggiate gravemente

G.AR.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1