CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.11.2017

Le pagelle dei quartieri
«Il Comune si merita 8»

Il sindaco Casarotto, Zorzan e gli esponenti dei comitati. CISCATO
Il sindaco Casarotto, Zorzan e gli esponenti dei comitati. CISCATO

Chiamata alle urne per 18 mila thienesi: nel weekend del 2 e 3 dicembre si terranno le votazioni per il rinnovo dei 7 comitati di quartiere. In carica dalla fine del 2013, sono in realtà scaduti nell'autunno 2016 ma si è preferito concedere una proroga di un anno per attendere il rinnovo della giunta e del Consiglio comunale. Ora è tutto pronto per le nuove elezioni che daranno la possibilità a 17.875 residenti dai 16 anni un su di candidarsi o esprimere la propria preferenza; opportunità offerta anche alle centinaia di persone che, pur non abitando a Thiene, svolgono un'attività lavorativa in città. «Esprimo il ringraziamento di tutta l’Amministrazione ai componenti dei comitati uscenti per il consistente lavoro svolto in questi anni per migliorare Thiene con consigli, suggerimenti e attività promosse, sempre in un clima costruttivo», ha affermato il sindaco Gianni Casarotto. Una stima ricambiata dai sette presidenti di quartiere, i quali, esponendo i progetti conclusi e le criticità che devono ancora trovare risposta, hanno promosso l'operato dell'Amministrazione Casarotto con un 8 pieno.

ROZZAMPIA. «Tra i progetti portati a termine ci sono l'importante intervento di asfaltatura che ha coinvolto 5 strade - ha spiegato il presidente Silvia Carollo - la creazione della pista ciclabile e del semaforo. Ora ci piacerebbe venisse ricavato un parcheggio davanti alla scuola». Voto: 9.

CA' PAJELLA. «Abbiamo lavorato per promuovere serate e iniziative culturali e sportive e per migliorare la viabilità interna al quartiere», ha precisato il vicepresidente Fabrizio Sandonà. Voto: 9.

SAN VINCENZO. «Abbiamo ottenuto la sistemazione della viabilità attorno all'ex ospedale e dei parcheggi in via Ferrarin e Calabria; ora vorremmo creare un'area verde all'interno del quartiere e veder partire la riqualificazione dell'ex lanificio Ferrarin», ha aggiunto il presidente Giulio Bajo. Voto: 8.

CENTRO. «Molti problemi sono stati risolti, come le campane interrate per la differenziata - ha sottolineato il presidente Alberto Vecelli - e molte opere realizzate, penso alla sistemazione di viale Bassani e di piazza Scalcerle. Tra le criticità che ci preoccupano di più ci sono l'emergenza piccioni e la mancata applicazione del regolamento canino». Voto: 8.

CAPPUCCINI. «L'asfaltatura di diverse vie nonché la sistemazione del piazzale antistante il Santuario sono traguardi di cui andiamo fieri, ma aspettiamo ancora una farmacia di quartiere», ha spiegato il presidente Ornella Todesco. Voto: 8.

CONCA. «Siamo soddisfatti della realizzazione della pista ciclabile che da sud arriva al polo scolastico e della sistemazione di via Chilesotti e del vicino parco, mentre rimane da sistemare la viabilità di via San Gaetano e la riqualificazione dell'ex Nordera», è stato il commento del presidente Giovanni Rizzi. Voto: 8 e mezzo.

SANTO-LAMPERTICO. «Noi ormai siamo identificabili con il caso Tintess, per cui vorrei che il problema venisse finalmente risolto; chiediamo inoltre venissero sistemate le strade della terza zona industriale e create piste ciclabili di collegamento con il centro», ha concluso il presidente Enzo Valente. Voto: 8.

«Invito quanti sono disponibili ad impegnarsi con senso civico a presentare la propria candidatura - ha esortato Andrea Zorzan, assessore con delega ai rapporti con i comitati di quartiere - È una bella opportunità per interessarsi concretamente alla città, dando un contributo personale e prezioso».

Alessandra Dall’Igna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1