CHIUDI
CHIUDI

17.01.2019

Furto al liceo,
una colletta
per risarcire

L’ingresso del liceo Corradini teatro sabato del furto. FOTO CISCATO
L’ingresso del liceo Corradini teatro sabato del furto. FOTO CISCATO

THIENE. Una colletta per risarcire la classe dopo il furto subito a scuola. L'iniziativa è promossa da Marina Maino, dirigente scolastica del liceo Corradini, che ha inviato una circolare dal titolo "No all'illegalità, Sì alla solidarietà!" con la quale invita docenti, studenti e personale Ata a versare volontariamente un euro ciascuno in segno di solidarietà alla classe colpita dal furto, sabato mattina, per un danno calcolato in 3 mila euro.

 

I ragazzi, rientrati in aula dopo la lezione di educazione fisica, si erano accorti di essere stati derubati: dai loro zaini erano spariti 485 euro in contanti - dei quali 395 raccolti per un progetto scolastico e altri 90 presi dai portafogli - oltre a cinque cellulari, un paio di cuffie e alcuni auricolari. Le indagini dei carabinieri sono volte a chiarire se i responsabili del colpo sono entrati dall'esterno dell'edificio e o se abbiano agito direttamente dall'interno.

 

Quale che sia stata la dinamica, e quali che siano le responsabilità, la preside vuole sensibilizzare gli studenti sui valori della giustizia e della legalità. «Venerdì – spiega - tutte le classi, accompagnate dai docenti, si ritroveranno alle 7.45 nel cortile della sede centrale di via Milano per dimostrare come il liceo condanni questo spregevole atto. Si tratta di un semplice gesto, importante per dimostrare la contrarietà verso ogni forma di sopruso, violenza e illegalità».

Marco Billo
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1