CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.10.2017

Controlli serrati
contro i furti
Tre denunciati

L'auto speronata dalla pattuglia dei carabinieri di Bassano del Grappa
L'auto speronata dalla pattuglia dei carabinieri di Bassano del Grappa

THIENE/BASSANO. Carabinieri e polizia locale sono stati impegnati in una serie di controlli sul territorio per prevenire scassi e furti.

A Thiene, tre cittadini di origine croata sono stati inseguiti e poi denunciati, ieri pomeriggio, da una pattuglia della polizia locale Nordest Vicentino per detenzione di arnesi da scasso. Il trio è fuggito a bordo di un'auto, cercando di far perdere le proprie tracce lungo la strada provinciale 249. Si tratta di tre nativi dalla Croazia ma di fatto cittadini italiani nomadi: E.B., 24 anni, residente a Saletto (PD), R.B,  21 anni, residente a Saletto (PD) e L.B., 24 anni, residente a Pramaggiore (VE). 

Erano circa le 15 di ieri quando la pattuglia, all'altezza dell'intersezione con via del Terziario, ha intercettato un'autovettura Ford KA . Gli agenti hanno raggiunto l'auto ma il conducente ha accellerato immettendosi su via delle Arti e via Dei Pini per far perdere le proprie tracce, compiendo svariate violazioni.  Durante la corsa, uno dei passeggeri ha lanciato fuori dal finestrino un involucro, recuperato da un'altra pattuglia intervenuta a supporto, contenente due cacciaviti ed un guanto di lavoro. Anche l'autovettura, poi fermata, è stata sottoposta a perquisizione. Nascosti nel bagagliaio: una mazzetta, uno scalpello, una pinza, una forbice ed un altro paio di guanti da lavoro dei quali i tre cittadini a bordo non sono stati in grado di giustificarne il possesso. 

A Bassano del Grappa, un'auto rubata è stata intercettata e bloccata durante la fuga dal Radiomobile dei carabinieri grazie alla segnalazione al 112 di un cittadino di Rossano Veneto che indicava la presenza sospetta di una Fiat Punto con tre uomini a bordo in piazza Marconi, ieri sera verso le 20.15.

I malviventi ancora a bordo del veicolo speronato dai carabinieri, si sono gettati fuori dalla vettura, riuscendo a fuggire a piedi. Al controllo l'auto è risultata rubata il 4 ottobre a Rosà. I malviventi si sono quindi dati alla fuga nelle campagna circostanti ma le ricerche operate da numerose pattuglie dei carabinieri hanno dato esito negativo.

All’interno dell’autovettura rubata sono stati rinvenuti numerosi arnesi da scasso.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1