CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

18.08.2017

Arriva il nuovo contenitore
per la raccolta
dell’olio usato

Solo il tre per cento degli oli vegetali cosiddetti esausti, cioè che comunemente vengono utilizzati per procedimenti di cottura oppure come condimenti, viene attualmente recuperato. Una situazione allarmante perché la quantità degli oli dispersi nell’ambiente crea danni enormi come dimostrato in più di qualche situazione.

Sulla scorta di questa semplicissima ma evidente constatazione, Ava cioè la società Alto vicentino ambiente ha avviato una campagna di sensibilizzazione della cittadinanza posizionando un contenitore apposito in area-Prix, zona particolarmente frequentata, dove poter conferire olio di frittura, olio di uso comune e quelli utilizzati per la conservazione di prodotti in scatola.

Il servizio è utilizzabile 24 ore su 24 pur rimanendo attivo anche quello all’ecostazione di via Colombara che è aperta il sabato, tutto il giorno, e nel pomeriggio del mercoledì. Obiettivo: far lievitare quel misero 3% avviando sempre più i cittadini verso la raccolta differenziata. Oggi è il miglior sistema per limitare l’accumulo di rifiuti indistinti, fonte dei maggiori guai per un ecosistema già messo a dura prova per mille altri motivi.R.A.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Carrè e Chiuppano avviano la procedura per la fusione. Il nuovo ente potrebbe chiamarsi Colbregonza, vi convince questo nome?
ok