CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.11.2017

Tetto della villetta
finisce in fiamme
Due volte in 3 mesi

Una delle fasi di intervento dei vigili del fuoco dopo aver spento il rogo sul tetto. STUDIOSTELLA-CISCATO
Una delle fasi di intervento dei vigili del fuoco dopo aver spento il rogo sul tetto. STUDIOSTELLA-CISCATO

Una decina di vigili del fuoco intervenuti con tre mezzi, impegnati per circa un'ora e mezza nello spegnere un incendio che ha interessato il tetto di una casa in costruzione in via Trento 51, Breganze. E non è la prima volta, visto che in agosto era accaduto un episodio analogo. Il rogo di ieri si è sviluppato poco dopo mezzogiorno, da una delle guaine di rivestimento poste attorno ai caminetti che proprio in mattinata erano state saldate dagli operai.

Stando ai primi accertamenti dei vigili del fuoco potrebbe essere stata quest’operazione a innescare l'incendio che ha interessato una quindicina di metri quadrati della copertura. Scattato l'allarme, i pompieri sono giunti con due squadre da Bassano e con un'autoscala da Vicenza: saliti sul tetto, hanno rimosso i coppi e tagliato con le motoseghe la parte di copertura lignea intaccata dalle fiamme per poter permettere all'acqua di spegnere l'incendio e soprattutto per evitare il propagarsi del fuoco alla restante parte di tetto.

L'intervento tempestivo, durato un'ora e mezza e necessario anche per mettere in sicurezza l'abitazione, ha evitato il peggio. Al momento non è ancora stata fornita una stima dei danni provocati dal rogo e i proprietari, disperati per quanto nuovamente accaduto, si sono chiusi dietro a un secco «no comment».

Una casa “sfortunata” quella del civico 51 di via Trento, i cui lavori di costruzione sono iniziati nel febbraio del 2015 su commissione di Valentina Calgaro. È la seconda volta nel giro di soli tre mesi, infatti, che i pompieri si sono trovati a dover intervenire. L'episodio precedente, avvenuto in agosto, ha visto impegnati i vigili del fuoco per oltre tre ore nello spegnimento di un grave incendio che ha devastato l'intero tetto della villetta e i pannelli solari, causando danni che erano stati quantificati in circa 80 mila euro. Anche quella volta le fiamme erano partite da un'opera di finitura, mentre si stava applicando con un cannello a gas una guaina di rivestimento al tetto. Un incendio che aveva richiesto l'arrivo di una ventina di vigili del fuoco e ben sette mezzi da Schio, Bassano del Grappa e Vicenza. Ieri in via Trento sono giunti anche i carabinieri della stazione e del radiomobile della compagnia di Thiene.

Silvia Dal Maso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1