CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.10.2017

Archivio e associazioni trovano casa
nell’ex sede della polizia municipale

All’esborso del municipio di Breganze parteciperà anche la Regione
All’esborso del municipio di Breganze parteciperà anche la Regione

Presto la palazzina di piazzetta delle Poste, che fino a qualche tempo fa ospitava la sede della polizia municipale, diventerà il luogo appropriato per contenere l'archivio comunale, ma anche per dare sede ad alcune associazioni del paese. È stato approvato nei giorni scorsi dalla giunta comunale, guidata dal sindaco Piera Campana, il progetto definitivo redatto dallo studio di Dueville dell'architetto Giuliano Demetrio Rigon, per l'abbattimento delle barriere architettoniche e tutta una serie di interventi resi necessari per la nuova destinazione d'uso nello stabile “ex vigili”.

«È intenzione di questa Amministrazione – si legge nella delibera di giunta - destinare l'immobile, attualmente dismesso, ad archivio comunale e a sede per le associazioni, anche al fine di mantenerne la funzionalità e di impedirne il deperimento. Per concretizzare questi obiettivi è necessario adeguare lo stabile alle normative sul superamento delle barriere architettoniche. Servono quindi ulteriori interventi quali, ad esempio, la ridistribuzione dei percorsi e degli spazi, l'adeguamento per la prevenzione incendi e la messa a norma dell'impianto elettrico». L'intervento, inserito dalla giunta nella programmazione triennale delle opere, prevede un importo complessivo di 143 mila euro.

Il progetto, infatti, è stato finanziato per 56 mila 295 euro dalla Regione.

Silvia Dal Maso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1