Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 novembre 2017

Territori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

08.11.2017

Scontro auto-scooter
Conducenti ubriachi
Sette volte il limite

L'incidente verificatosi venerdì sera in via Cesare Battisti. ZONIN
L'incidente verificatosi venerdì sera in via Cesare Battisti. ZONIN

LONIGO. Un incidente accaduto venerdì sera in via Cesare Battisti riporta al centro dell’attenzione la pericolosità della guida in stato di ebbrezza. Entrambe le persone coinvolte nello scontro tra un’automobile e un motorino sono infatti risultate positive all’alcol test eseguito dagli agenti della Polizia locale e dai sanitari dell’ospedale.

 

Erano da poco passate le 19 quando si è verificato uno scontro tra la Volkswagen Golf guidata da G.C., un 59enne italiano di San Giovanni Ilarione, e il ciclomotore Piaggio guidato da K.S., cittadino indiano di 55 anni residente a Lonigo. Quest’ultimo è caduto a terra ed è stato soccorso dall’ambulanza del Suem 118 che lo ha condotto all’ospedale di Arzignano dove gli sono state riscontrate delle lesioni non grave. Dall’esame alcolemico eseguito dai sanitari, è risultato che il motociclista presentava un tasso di alcol nel sangue di sette volte superiore al limite fissato per legge. Anche il controllo effettuato dai vigili di Lonigo sull’automobilista dava un esito analogo, seppur di entità inferiore.

 

Pesantissime le sanzioni emesse a carico dei due conducenti: l’infrazione commessa dal cittadino indiano ricade nella fascia sanzionatoria più alta che prevede l’arresto da uno a due anni, ammenda tra i 3 mila e i 12 mila euro, la sospensione per due anni della patente e la confisca del mezzo. L’italiano se la caverà con una multa di oltre mille euro e la sospensione della patente fino a un anno. 

Lino Zonin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1